rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Volley A1 maschile

Copra Elior da record: non è mai partito così forte

Siamo solo alla quinta giornata, ma un record Piacenza l’ha già conquistato: mai i biancorossi erano partiti così forti in campionato. Non solo, ma nelle prime cinque sfide non erano mai riusciti a conquistare quattro vittorie. Analizziamo le...

Siamo solo alla quinta giornata, ma un record Piacenza l’ha già conquistato: mai i biancorossi erano partiti così forti in campionato. Non solo, ma nelle prime cinque sfide non erano mai riusciti a conquistare quattro vittorie.

Analizziamo le cifre: fino alla sosta i biancorossi avevano dovuto fare i conti con lo stop inatteso registrato all’esordio contro Città di Castello, ma da quel momento in avanti sono arrivati solamente sorrisi per un totale di 11 punti. Mai in passato Piacenza era uscita così rapidamente dai blocchi, nemmeno l’anno dello scudetto e neppure nel 2004-2005, unica occasione in cui, con Travica in panchina, il Copra riuscì a chiudere al comando la regular season. In quell’occasione dopo cinque giornate Zlatanov e compagni veleggiavano a metà classifica con 7 punti.

Sembra che con Monti alla guida la squadra piacentina abbia modificato la propria struttura; non più bradipo in avvio per poi prendere il ritmo a stagione inoltrata, ma sprinter fin dalla partenza (o quasi, visto la sconfitta subita all’esordio). Gli 11 punti di questa stagione migliorano i 10 conquistati dodici mesi fa, quando guarda caso in panchina c’era sempre Luca Monti. In passato il Copra aveva raggiunto quota 9 in quattro occasioni (fra cui la stagione conclusa con il tricolore) e due volte si era addirittura bloccata a soli 3 punti. Le partenze peggiori sono datate 2011-2012, anno in cui si registrò il passaggio di consegne fra Lorenzetti e Monti, e 2007-2008, quando arrivò la finale scudetto e quella di Champions League.

Tradotto: un pessimo avvio non è sempre sinonimo di stagione disastrosa, ma questo Copra Elior ha già gettato delle fondamenta solide. Adesso però arriva il difficile, perché bisogna costruire un’annata che permetta di arrivare molto in alto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Copra Elior da record: non è mai partito così forte

SportPiacenza è in caricamento