rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Volley A1 maschile

Copra Elior, con Perugia per difendere il terzo posto

Non c’è più tempo nemmeno per riflettere. In campo domenica alle 18 a Perugia, ritorno dalla trasferta e mercoledì anticipo di campionato contro Latina, quindi domenica prossima al PalaBanca arriva Trento. Da qualche tempo si dice che il Copra...

Non c’è più tempo nemmeno per riflettere. In campo domenica alle 18 a Perugia, ritorno dalla trasferta e mercoledì anticipo di campionato contro Latina, quindi domenica prossima al PalaBanca arriva Trento. Da qualche tempo si dice che il Copra Elior è atteso da appuntamenti importanti, a questo punto si può alzare l’asticella e affermare che siamo al momento decisivo. Dopo questa settimana i biancorossi avranno solo la gara di Verona prima di chiudere la regular season, è molto probabile dunque che fra otto giorni la formazione di Monti sappia in che posizione affronterà i play off.

IN FORMA - Si parte da Perugia, contro una formazione che domenica scorsa ha fermato la marcia di Modena dando una svolta a un percorso che nei due appuntamenti precedenti aveva visto le sconfitte con Macerata e San Giustino. Il Copra Elior invece con la battuta d’arresto a domicilio di Castellana Grotte ha rimesso in discussione il terzo posto in classifica. Cuneo domenica affronta una Modena arrabbiata ma un po’ in calo, quindi avrà un nuovo ostacolo complesso alla penultima giornata contro Macerata, probabilmente ancora in corsa per il primo posto.
Considerazioni da fare a medio termine, Piacenza invece deve porsi l’obiettivo di pensare a una gara per volta. A iniziare dalla trasferta in casa di una Perugia che ha fatto il pieno di entusiasmo dopo il netto successo della scorsa settimana. Potenzialmente gli umbri possono mettere ancora nel mirino il quarto posto, anche se un calendario non proprio in discesa suggerisce di provare a difendere la quinta posizione, attualmente occupata insieme a Modena.

SOLO CAMPIONATO - Il Copra Elior invece dopo aver proseguito mercoledì la marcia trionfale in Challenge, entrando in semifinale senza aver perso nemmeno un set in otto gare, per un’intera settimana deve pensare esclusivamente al campionato. Lo stop di Castellana Grotte ha interrotto un buon periodo ma non ha rovinato quanto di buono mostrato negli ultimi mesi. Conservare il terzo posto (adesso Cuneo è a due punti di distanza) deve essere l’obiettivo primario e per farlo serve una vittoria a domicilio di Perugia del piacentino Aimone Alletti, da poco entrato anche nel giro azzurro.
Monti ha recuperato tutta la rosa, compreso Ogurcak che si era allenato a scartamento ridotto per un risentimento agli addominali. Qualche pedina del sestetto ha dovuto fare i conti con problemi legati alla stanchezza, ma da questo momento in poi di periodi per riposare non ce ne saranno più tanti. Scontato comunque in avvio il sestetto consueto, con De Cecco in regia, Fei opposto, Simon e Holt al centro, Zlatanov e Papi di banda e Marra libero.

«La trasferta a Perugia – spiega Monti - sarà molto difficile. A Castellana Grotte, la scorsa settimana, abbiamo commesso un passo falso, cosa che non deve più verificarsi. Il nostro servizio potrà darci una mano ma ci sarà comunque da combattere, la Sir Saferty in questo momento sta giocando veramente molto bene».

Attende con ansia la gara anche Alletti, centrale degli umbri con un passato nel settore giovanile biancorosso.
«Per me quella con Piacenza è una partita speciale perché gioco contro la squadra della mia città e contro la società in cui sono cresciuto. Tutti quanti ci teniamo a fare una bell’incontro, perché vogliamo continuare il nostro buon momento. Affrontiamo una delle grandi della A1, ma anche nel confronto d’andata abbiamo dimostrato che ce la possiamo giocare e che abbiamo delle qualità per dare filo da torcere. Domenica dovremo ripartire da quella sfida, giocare senza paura, aggredirli dalla battuta e poi lavorare bene con la correlazione muro-difesa per contenere il gioco offensivo. De Cecco è fortissimo, ha a disposizione attaccanti fenomenali, perciò battere bene per noi diventa determinante».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Copra Elior, con Perugia per difendere il terzo posto

SportPiacenza è in caricamento