rotate-mobile
Volley A1 maschile

Con Milano una partita da dentro o fuori: la Gas Sales Bluenergy difende la Coppa Italia

Mercoledì al PalabancaSport gara secca con i meneghini, chi vince si qualifica per la Final four di Bologna di fine gennaio, chi perde viene eliminato dalla manifestazione. Anastasi avverte: «Dovremo patire le pene dell'inferno»

GSE_banner_322x250_statico-2A presentarla come una partita da non sbagliare si rischierebbe di diventare ripetitivi. Perché poi la stessa premessa bisognerebbe utilizzarla la prossima settimana e anche quella successiva in Champions League quindi, eventualmente (ma qui andiamo troppo avanti e gli scaramantici sono autorizzati a fare gli scongiuri), anche alla fine del mese. Insomma, è un gennaio bollente per la Gas Sales Bluenergy, che ha come primo obiettivo in ordine temporale la qualificazione alla Final four di Coppa Italia. I biancorossi sono i detentori del trofeo e si sono meritati la possibilità di giocare in casa i Quarti di finale in gara secca: mercoledì alle 20.30 arriva Milano e non ci sono appelli, chi vince vola alle finali di Bologna, chi perde saluta immediatamente la manifestazione.

L’avversario dei biancorossi è uno dei meno raccomandabili in questo momento della stagione: l’Allianz ha vinto cinque delle ultime sei gare giocate in Superlega, battendo nel giro di quattro giorni sia Perugia sia Modena. La squadra di Piazza attraversa un ottimo periodo e Anastasi già sabato scorso, dopo la vittoria in casa di Padova, è stato molto chiaro: «Dovremo patire le pene dell’inferno». I biancorossi si preparano dunque a una battaglia e possono dare nulla per scontato, anche se gli ultimi sette incroci hanno sempre visto vittoriosi gli emiliani, che nelle quattro sfide più recenti non hanno perso nemmeno un set.

Ma questo è il passato, anche perché la gara di andata disputata a Milano è stata l’unica in cui la Gas Sales Bluenergy è scesa in campo al completo e oltretutto i meneghini non potevano contare sul palleggiatore titolare Porro. Insomma, ci si gioca tutto in una serata in cui anche il PalabancaSport dovrà dare un contributo importante alla formazione di Anastasi: l’appuntamento è di quelli in cui ogni passo falso potrebbe rivelarsi decisivo.

Nessuna novità in tema di formazione, Leal procede con il recupero ma non si sta ancora allenando con i compagni, dunque al fischio d’inizio scenderanno in campo Brizard in regia, Romanò opposto, Simon e Caneschi centrali, Recine e Lucarelli schiacciatori con Scanferla libero. Ma riflettori puntati pure sulla panchina, perché in una gara da dentro o fuori potrebbe rivelarsi fondamentale il contributo anche di chi entrerà in campo magari per un solo pallone.

Andrea Anastasi: (allenatore Gas Sales Bluenergy): “La Coppa Italia è il primo scoglio importante di questo gennaio che ci vedrà impegnati su vari fronti, la nostra attenzione dal punto di vista emozionale è lì. Affrontiamo Milano, una squadra che è cresciuta tantissimo da inizio stagione e i risultati che sta ottenendo sono a dimostrarlo, sono sicuro che dovremo patire le pene dell’inferno. Stiamo facendo bene, contro Padova abbiamo faticato ma credo che i ragazzi abbiano fatto un grande salto di qualità da un punto di vista caratteriale portando a casa una partita pur senza giocare benissimo”.

Mercoledì dalle 20.30 segui la diretta su Sportpiacenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con Milano una partita da dentro o fuori: la Gas Sales Bluenergy difende la Coppa Italia

SportPiacenza è in caricamento