Questo sito contribuisce all'audience di

Clevenot: «C'è rabbia, con Ravenna per una grande partita». VIDEO

Gabriele Cottarelli: passo falso inatteso, adesso dobbiamo cambiare rotta. Rinnovato l'accordo con Guidotti, che sarà sponsor anche dell'Alsenese femminile

La presentazione da Guidotti con i rappresentanti di Wixo Lpr e Conad Alsenese

Inizia la Superlega e Piacenza si presenta sul campo di Ravenna già con una sconfitta sul groppone. Una di quelle difficili da digerire, perché lo stop con una Padova presentatasi senza il regista titolare Dragan Travica era obiettivamente inatteso.

«In effetti  - spiega Trevor Clevenot - la battuta d’arresto del PalaBanca ci ha fatto male e domenica scenderemo in campo con una grande rabbia e una voglia incredibile di fare una grande partita contro Ravenna».

Facciamo un passo indietro e torniamo all’incontro con la Kioene. Avete dettato il ritmo per tutti i parziali fino a quota 20; da quel momento in avanti i vostri avversari sono stati più lucidi e concreti. Vi siete dati una spiegazione di quanto è successo?

«Penso ci fosse un po’ di tensione in campo; non abbiamo avuto il sorriso che dovremmo sfoderare quando giochiamo. Questo aspetto ha portato delle difficoltà nei momenti decisivi dei parziali e i nostri avversari sono stati bravi a superarci. Le partite si decidono dopo il 20 e noi abbiamo commesso troppi errori proprio negli scambi che valgono doppio».

Adesso ripartite da Ravenna che era stato il vostro ultimo appuntamento l’anno scorso, quando i romagnoli vi superarono nella finale di accesso alla Challenge Cup.

«Nell’ultima stagione ci siamo arresi per due volte di fronte a Ravenna, squadra che mi aveva fatto un’ottima impressione. Domenica ci aspettiamo una gara difficile, ne siamo consapevoli».

Cosa sarà fondamentale fare bene per conquistare i primi tre punti del campionato?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Senza dubbio battuta e ricezione, che rappresentano i fondamentali più importanti nella pallavolo. Soprattutto servendo bene ci renderemmo la vita più facile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento