rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Volley A1 maschile

Gas Sales Bluenergy troppo appannata, i biancorossi cedono anche a Cisterna

Una Piacenza in difficoltà va avanti 1-0 poi subisce la rimonta dei laziali e crolla sotto i colpi di Faure

GSE_banner_322x250_statico-2Fino a questa sera solamente Trento era riuscita a lasciare Piacenza senza punti in Superlega. Adesso anche Cisterna mette lo scalpo dei biancorossi in bacheca e nel giro di tre giorni la Gas Sales Bluenergy lascia agli avversari tutti i sei punti disponibili.

LA GARA PUNTO A PUNTO

Le due belle vittorie in Champions League contro Ankara e Berlino avevano illuso la formazione di Anastasi o forse proprio gli impegni europei hanno presentato un conto salatissimo. Di fatto Piacenza dimostra di essere particolarmente appannata e se con Trento ci poteva almeno essere la giustificazione di trovarsi di fronte alla capolista, con Cisterna i break subito in avvio di quasi tutti i set (Brizard e compagni sono stati avanti solo a inizio di quarta frazione) lasciano intendere che probabilmente in questo momento esiste un problema strutturale a cui mettere mano. Nessuno vuole togliere i meriti ai laziali, bravissimi al servizio con 16 fra ace e punti indiretti, ma dalla Gas Sales Bluenergy bisogna pretendere molto di più. Il problema è che in questo momento ci sono molti titolari biancorossi in difficoltà e la speranza è che la sosta di domenica, quando Piacenza rimarrà davanti alla televisione a guardare la Final four di Coppa Italia, possa almeno servire a recuperare la forma di qualche giocatore.

Che fermare Faure potesse essere un problema (25 punti complessivi) era da mettere in preventivo, visto che il francese è il miglior bomber di tutto il campionato. Il problema è che i biancorossi soccombono anche sotto i colpi di Bayram (17 palloni a terra) e di Peric che ne fa 14 in tre set. Nell’altro campo invece il solo Lucarelli garantisce continuità, ma puntare esclusivamente su di lui porta poi il brasiliano a sbagliare i due palloni decisivi nel finale di un secondo set in cui una grande rimonta sembrava aver girato la gara dalla parte di Piacenza. Lo aiuta Simon, ma per il resto Anastasi non trova grandi soluzioni, considerando anche che in panchina non ha neppure Gironi. Inizia con Recine nel sestetto e Leal in panchina, poi manda in campo Andringa e nel terzo set inserisce Leal da schiacciatore con Recine che, a frazione iniziata, prende il posto di Romanò lasciando al cubano-brasiliano l’attacco da zona uno. Nessuna di queste scelte si rivela vincente, anche perché in casa biancorossa arrivano troppe indecisioni anche su palloni semplici. Non che i laziali giochino la partita perfetta, alcuni scambi sono veramente una gara a chi sbaglia meno, però hanno maggiore continuità in attacco e soprattutto si esprimono meglio nei momenti decisivi.

Piacenza, il cui approccio è da dimenticare con tre servizi sbagliati nei primi sei punti, può rammaricarsi per il finale di secondo set. Dopo essere andata sotto 20-15, nel momento decisivo piazza un parziale da urlo e arriva a condurre 23-22. Ma un muro su Lucarelli e un attacco out dello schiacciatore biancorosso portano in parità il conto dei set e permettono a Cisterna di trovare quell’ossigeno fondamentale per ripartire.

Chiaro che dopo un periodo così intenso anche la stanchezza incide, non è una giustificazione ma una lettura obiettiva del momento, però proprio nei momenti difficili campioni come quelli che Piacenza ha in rosa dovrebbero mettere in campo qualche soluzione alternativa. Nelle ultime due partite è mancata lucidità anche per questo, i prossimi dieci giorni devono servire per cambiare ritmo e presentarsi al top alla lunga volata verso il traguardo della stagione.

CISTERNA VOLLEY - GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA 3-1

(23-25, 25-23, 25-22, 25-19)

CISTERNA VOLLEY: Baranowicz 2, Ramon 1, Mazzone 6, Faure 25, Bayram 17, Nedeljkovic 7, Piccinelli (L), Peric 14, Czerwinski, Rossi. Ne: De Santis (L), Tosti, Finauri, Giani. All. Falasca.

GAS SALES BLUENERGY VOLLEY PIACENZA: Recine 7, Simon 11, Brizard 4, Lucarelli 20, Caneschi 8, Romanò 6, Scanferla (L), Andringa, Leal 5. Ne: Hoffer (L), Alonso, Ricci, Dias. All. Anastasi.

ARBITRI: Florian di Treviso, Giardini di Verona.

NOTE: durata set 30’, 32’, 31’ e 27’ per un totale di 120’. MVP: Efe Bayram. Cisterna Volley: battute sbagliate 20, ace 7, muri punto 9, errori in attacco 4, ricezione 34% (18% perfetta), attacco 49%. Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: battute sbagliate 16, ace 9, muri punto 6, errori in attacco 6, ricezione 34% (21% perfetta), attacco 43%.

RISULTATI
Pallavolo Padova-Valsa Group Modena - Non ancora disputata 25/01/2024 ore 20:30; Farmitalia Catania-Cucine Lube Civitanova 2-3 (25-13, 14-25, 28-26, 15-25, 10-15); Mint Vero Volley Monza-Rana Verona 2-3 (25-23, 26-24, 23-25, 22-25, 11-15); Cisterna Volley-Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-1 (23-25, 25-23, 25-22, 25-19); Itas Trentino-Allianz Milano 3-0 (25-21, 25-19, 25-21); Sir Susa Vim Perugia-Gioiella Prisma Taranto 3-0 (25-18, 25-23, 25-20)

CLASSIFICA
5ª Giornata Rit. (24/01/2024) - Regular Season SuperLega Credem Banca, Stagione 2023
Itas Trentino 43, Sir Susa Vim Perugia 40, Gas Sales Bluenergy Piacenza 32, Cucine Lube Civitanova 29, Allianz Milano 26, Rana Verona 25, Mint Vero Volley Monza 25, Valsa Group Modena 19, Cisterna Volley 19, Pallavolo Padova 11, Gioiella Prisma Taranto 11, Farmitalia Catania 5.

Note: 1 Incontro in meno: Valsa Group Modena, Pallavolo Padova

PROSSIMO TURNO
Prossimo turno 04/02/2024 Ore: 18.00
Gas Sales Bluenergy Piacenza-Sir Susa Vim Perugia; Mint Vero Volley Monza-Itas Trentino 03/02/2024 ore 20:00; Cucine Lube Civitanova-Valsa Group Modena; Gioiella Prisma Taranto-Cisterna Volley Ore 20:00; Rana Verona-Pallavolo Padova 03/02/2024 ore 18:00; Allianz Milano-Farmitalia Catania 03/02/2024 ore 18:30

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gas Sales Bluenergy troppo appannata, i biancorossi cedono anche a Cisterna

SportPiacenza è in caricamento