rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Volley A1 maschile

Torna la Champions League: in casa di Ankara la Gas Sales Daiko cerca la qualificazione

Biancorossi di fronte all'unica squadra da cui fino a ora hanno perso in Europa. Un successo da tre punti garantirebbe il passaggio del turno

GSE_banner_322x250_statico-2Iniziamo a fare i conti, perché quando mancano due giornate alla fine delle pool di qualificazione di Champions League i numeri diventano fondamentali. La Gas Sales Daiko viaggia verso Ankara, dove mercoledì alle 18 (le 20 ora locale) affronta l’Halkbank, unica formazione che in questa prima fase è riuscita a superare i biancorossi. La classifica vede la squadra di Anastasi al primo posto a 9, i turchi a 8 e Berlino a 7, con Lisbona ferma a quota 0 e tagliata fuori dai giochi. Anche considerando che in Europa la classifica viene conteggiata in modo leggermente differente, prendendo inizialmente in considerazione le vittorie, se Piacenza dovesse superare Ankara da tre punti sarebbe certa di qualificarsi alla fase a eliminazione diretta senza dover attendere l’ultima trasferta a Berlino. Un successo al tie break non darebbe la garanzia aritmetica del passaggio del turno ma ci andrebbe molto vicino e lo stesso discorso si potrebbe fare se i biancorossi dovessero conquistare almeno un punto. A quota 10, anche in caso di un malaugurato ko la prossima settimana in Germania, la Gas Sales Daiko avrebbe buone possibilità di qualificarsi come migliore terza dei cinque gironi, posizione che consentirebbe di proseguire il cammino nella più importante manifestazione continentale insieme alle prime e alle seconde di tutti i raggruppamenti.

Detto questo, è chiaro che chiudere in testa assicurerebbe una strada più agevole e soprattutto un turno in meno da giocare con la qualificazione diretta ai quarti di finale, tanta manna per un gruppo che da tempo è in campo ogni tre giorni.

La squadra è partita questa mattina da Malpensa diretta a Ankara; sull'aereo non sono saliti Yoandy Leal, da tempo assente per un problema al polpaccio, e Nicolò Hoffer, fermato da un attacco influenzale. Di fronte a una formazione che all’andata superò 3-1 i biancorossi e che può contare sulla coppia Ngapeth-Nimir, probabile che Anastasi mandi in campo la formazione titolare di queste settimane, con Brizard in regia, Romanò opposto, Simon e Caneschi centrali, Recine e Lucarelli schiacciatori con Scanferla libero. Pronti in caso di necessità Gironi, Ricci, Alonso (in Europa non ci sono limitazioni ai giocatori stranieri), Andringa e Dias.

Andrea Anastasi (allenatore Gas Sales Daiko): “E’ una partita molto bella da giocare, una vera e propria finale visto che vale il primo posto in classifica. Sappiamo bene le difficoltà che potremmo incontrare partendo dalla forza dei nostri avversari all’ambiente caldo in cui giocheremo. Dovremo essere bravi a pensare di fare bene le cose che sappiamo fare e ridurre al minino gli errori non innervosendoci nei momento di difficoltà che in una partita come questa è impossibile non si presentino”.

Mercoledì dalle 18 segui la diretta su Sportpiacenza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la Champions League: in casa di Ankara la Gas Sales Daiko cerca la qualificazione

SportPiacenza è in caricamento