rotate-mobile
Volley A1 maschile

Champions - Copra Elior, due punti per i play off a 12

Partiamo dal traguardo minimo che Piacenza può raggiungere giovedì sera: vincendo, anche al quinto set, il Copra Elior avrebbe la certezza matematica di qualificarsi al secondo turno di Champions. Gli 8 punti in classifica del Friedrichshafen di...

Partiamo dal traguardo minimo che Piacenza può raggiungere giovedì sera: vincendo, anche al quinto set, il Copra Elior avrebbe la certezza matematica di qualificarsi al secondo turno di Champions. Gli 8 punti in classifica del Friedrichshafen di Simeonov (ieri sconfitto dai polacchi dello Kedzierzyn-Kozle) a una giornata dal termine, consentono ai biancorossi di passare il turno conquistando due punti nelle prossime due gare.

QUALIFICAZIONE - Il regolamento prevede che ottengano il pass per i play off a 12 le prime di ogni gironi più le migliori cinque seconde. Una sesta però verrà ripescata nel momento in cui fra le formazioni qualificate si deciderà l’organizzatrice della Final four, di fatto dunque solamente una seconda dovrà abbandonare il sogno di conquistare la Champions League.
Fin qui l’obiettivo minimo, da segnalare per dovere di cronaca, ma la formazione di Monti punta molto più in alto. Le qualità tecniche obbligano i biancorossi ad alzare lo sguardo verso il primo posto e giovedì sera (dalle 20.30 al PalaBanca) contro Tours c’è anche lo stimolo di ribaltare la sconfitta dell’andata che in casa piacentina brucia ancora parecchio.

DECISIVO - Lo scontro diretto con i francesi, attualmente appaiati in graduatoria al Copra Elior, sarà molto probabilmente decisivo per la leadership nel girone e dovrebbe in teoria garantire un accoppiamento più facile nella seconda fase. In teoria, perché non sempre la situazione si è verificata (Macerata ad esempio potrebbe non vincere il proprio girone), ma comunque Piacenza ha l’obbligo di fare il possibile per chiudere la prima fase davanti a tutti.

SCELTE - Operazione non semplice ma tutt’altro che impossibile, considerato il livello di gioco raggiunto dai biancorossi in questo periodo. Monti ha tutta la rosa a disposizione e per il tecnico c’è solamente l’imbarazzo della scelta. Molto probabile che riproponga il sestetto capace di superare 3-0 Molfetta in campionato con un unico dubbio: chi giocherà schiacciatore? Tours all’andata mise in difficoltà Piacenza soprattutto con il servizio e dunque le qualità di Papi in ricezione potrebbero essere fondamentali. Ma in questo momento Kaliberda è probabilmente il più in forma, capace di inanellare una serie di prestazioni di altissimo livello e difficilmente sostituibile. Probabile allora che in caso di bisogno Monti alterni Papi, Kaliberda e Zlatanov, resta solamente da capire chi partirà nel sestetto.
Dalle 20.30 di giovedì segui il live su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Champions - Copra Elior, due punti per i play off a 12

SportPiacenza è in caricamento