rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Volley A1 maschile

Champions - C'è Copra Elior-Macerata: la partita

E’ arrivata l’ora della partita più attesa. Perché è vero, come dice il presidente Molinaroli, che in palio non c’è uno scudetto e nemmeno la vittoria in Champions League, però la sfida con Macerata ha sempre un sapore...



E’ arrivata l’ora della partita più attesa. Perché è vero, come dice il presidente Molinaroli, che in palio non c’è uno scudetto e nemmeno la vittoria in Champions League, però la sfida con Macerata ha sempre un sapore particolare. Questa volta oltretutto il gusto è ancora più intenso, perché per esultare il Copra Elior dovrà davvero compiere una sorta di impresa. Non basterà vincere la partita, bisognerà farlo lasciando al massimo un set agli avversari. E comunque non sarà sufficiente, perché anche in caso di successo 3-0 o 3-1 i biancorossi avranno anche l’obbligo di aggiudicarsi il golden set, la “tortura” supplementare che si chiude a quota 15.

FAVORITI - Giovedì sera al PalaBanca (si inizia alle 20.30) il compito di Macerata dovrebbe sulla carta essere più semplice. Dopo la vittoria 3-0 della scorsa settimana alla formazione di Giuliani saranno sufficienti due parziali nella sfida “normale”, ma la Lube potrebbe anche limitarsi a vincere solamente una frazione, basta che sia il golden set. Tutto pende dalla parte dei marchigiani? Non proprio, perché si gioca in casa del Copra Elior e i biancorossi al PalaBanca raramente hanno steccato appuntamenti decisivi. Così la Lube rimane comunque favorita, ha il vantaggio di poter sbagliare qualcosa mentre Piacenza dovrà essere perfetta, ma il passaggio del turno nei playoff 6 di Champions non è per niente deciso. E il risultato dell’andata inciderà relativamente sulla partita decisiva. Basti pensare al 3-2 rifilato dai biancorossi a Macerata in campionato, pochi giorni prima di vedersi seppellire sotto un 3-0 rimediato al Fontescodella ben più netto di quanto dicano i parziali.

PALABANCA - Sarà una partita durissima, con l’aiuto del pubblico che potrebbe diventare fondamentale. I Lupi Biancorossi stanno predisponendo una coreografia degna della sfida, ma avranno bisogno di un PalaBanca bollente per sostenere dal primo pallone il sestetto di Monti. Il quale avrà l’obbligo di mettere in campo una prova più lucida di quella mandata in scena in trasferta. Maggiore precisione al servizio, grande attenzione in attacco e soprattutto carattere a livelli di guardia soprattutto nei punti cruciali. Poi bisognerà cercare di evitare il più possibile Henno, soprattutto se il libero disputerà un’altra prova-monstre come quella dell’andata, provando a limitare i due schiacciatori di banda.

E’ la partita da dentro o fuori, così in Champions rientra dall’inizio capitan Zlatanov che dovrà trascinare la squadra a una serata indimenticabile. Farà coppia con Papi, mentre per il resto è confermato il sestetto con De Cecco in regia, Vettori opposto, Simon e Fei centrali e Marra libero. Dopo bisognerà pensare solamente a vincere.
Dalle 20.30 di giovedì segui la diretta su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Champions - C'è Copra Elior-Macerata: la partita

SportPiacenza è in caricamento