menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La manifestazione dei Lupi Biancorossi domenica scorsa davanti al PalaBanca chiuso con i lucchetti

La manifestazione dei Lupi Biancorossi domenica scorsa davanti al PalaBanca chiuso con i lucchetti

Caso PalaBanca, si apre uno spiraglio?

Il sindaco Barbieri avrebbe presentato ai dirigenti di Lpr e Assigeco una proposta concreta su cui si sta lavorando. Ci sarebbe anche un'altra alternativa, ma è di difficilissima realizzazione

L’ALTERNATIVA (TEORICA)

A dire la verità una strada alternativa esisterebbe, ma si tratta più di un’ipotesi teorica che reale. Prima considerazione: il faldone dei documenti di Piacenza ieri non era stato esaminato dalla commissione della Legavolley, che prenderà atto delle carte inviate dalla società biancorossa solamente questo pomeriggio. Nel momento in cui si valuteranno eventuali incongruenze con il regolamento (come la mancata segnalazione di una sede di gioco adeguata) i responsabili provvederanno immediatamente a segnalarla ai dirigenti che avranno tempo fino al 10 luglio per sanare la propria posizione. Probabile che se il problema dovesse riguardare il palasport (ci sono altre società che hanno difficoltà legate all’impianto, soprattutto relative alla capienza minima richiesta dalle norme attuali) non si proceda a un’esclusione immediata dal campionato ma si demandi la decisione definitiva al consiglio di amministrazione. Fatta questa considerazione, è bene precisare che Piacenza avrebbe a disposizione un escamotage per prendere tempo: indicare come sede di gioco il palasport di una provincia limitrofa (Pavia, per fare un esempio) e poi eventualmente modificarlo con il PalaBanca nelle prossime settimane. Soluzione consentita dal regolamento ma di complicatissima attuazione. Si tratterebbe infatti di avviare contatti con un’amministrazione comunale “esterna” a quella piacentina, chiedere l’utilizzo dell’impianto che poi però verrebbe utilizzato solo come riserva, perché nel caso in cui il PalaBanca dovesse tornare disponibile la priorità di Lpr e Assigeco sarebbe sempre la struttura di Le Mose. Il tutto da concretizzare nel giro di tre giorni.

Rimane dunque molto più probabile la soluzione più semplice e da tutti auspicata: che i contatti con il sindaco Barbieri portino a un accordo fra le parti in grado di consentire ai tifosi piacentini di godersi pallavolo e basket di alto livello al PalaBanca anche la prossima stagione.

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento