rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Volley A1 maschile

Per la Bluenergy Daiko esordio europeo sul velluto: Praga battuta 3-0

I biancorossi non rischiano mai e chiudono con una vittoria netta la "prima" in Coppa Cev. Si vede in campo anche Alonso. La prossima settimana in trasferta sarà sufficiente vincere due set per proseguire il cammino

GSE_banner_322x250_statico-2E’ una Piacenza che quando vuole accelera e senza neanche dannarsi più di tanto raggiunge l’obiettivo della vigilia. Con Praga in Coppa Cev arriva un 3-0 mai in discussione: troppo netto il divario fra le due formazioni, con i biancorossi che hanno avuto la difficoltà principale di tenere un ritmo almeno discreto per tutta la gara di fronte a un avversario di un livello nettamente inferiore.

LA GARA PUNTO A PUNTO

Si sapeva già prima di scendere in campo, si è avuta la conferma in un PalabancaSport che ha salutato l’esordio europeo della Bluenergy Daiko in modo un po’ freddino. Senza dubbio la gara non era di quelle a cinque stelle e ci sarà tutto il tempo per rifarsi.

Ne esce un buon allenamento per la squadra di Bernardi che permette ai biancorossi di respirare l’aria continentale e allo stesso tempo di prepararsi al meglio per la supersfida di sabato contro Perugia. Il tecnico biancorosso sfrutta l’occasione per inserire dall’inizio Alonso (in Europa non esiste il numero minimo degli italiani in campo) e permette ai tifosi di conoscere anche il cubano, fino a questo momento mai utilizzato perché reduce da un lungo infortunio. Il centrale gioca una gara discreta, il ritmo è l’ideale per ripartire dopo un lungo stop e anche lui da adesso è a completa disposizione della squadra. Poi c’è spazio pure per Gironi schierato da opposto, ruolo su cui lo staff sta lavorando in queste settimane, mentre Recine prende il posto di Leal a terzo set iniziato dopo che il cubano-brasiliano aveva indirizzato la frazione dalla parte biancorossa con una bella serie al servizio.

A tratti la Bluenergy Daiko sprigiona tutti i propri cavalli e allora c’è da divertirsi, a iniziare da Scanferla in difesa per proseguire con un ispirato Brizard che innesca a turno tutti gli attaccanti biancorossi. La partita non è mai in dubbio: i cechi sono avanti solamente in un’occasione a metà secondo set, ma quando si arriva 19-19 qualche errore degli ospiti e soprattutto il servizio dei padroni di casa riportano la gara sui binari della normalità.

«Avevamo come obiettivo quello di vincere 3-0 e ci siamo riusciti» spiegherà Bernardi a fine partita. Un po’ per evitare di sprecare energie che saranno fondamentali sabato contro Perugia, in parte per regalarsi un ritorno a Praga senza eccessivo pathos. A Piacenza basterà vincere due set per superare il turno, se i biancorossi non si distrarranno l’avventura europea è destinata a proseguire.

BLUENERGY DAIKO VOLLEY PIACENZA – VK LVI PRAGA 3-0

(25-21, 25-19, 25-20)  

BLUENERGY DAIKO VOLLEY PIACENZA: Lucarelli 9, Simon 8, Romanò 8, Leal 13, Alonso 5, Brizard 6, Scanferla (L), de Wejer, Gironi 5, Basic, Recine 4, Cester. Ne: Hoffer (L), Caneschi. All. Bernardi.

VK LVI PRAGA: Javouch, Smith 6, Todua 1, Schouten 10, Krisko 10, Mc Carthy 8, Monik (L), Pliasetskyi, Vodicka 2, Tibitanzl 2, Kollator 1, Salek. Ne: Cech, Krca. All. Barrial.

ARBITRI: Barrasa (Spagna), Kralovic (Slovacco)

NOTE: durata set 30’, 29’ e 30’ per un totale di 89’. Spettatori 750. MVP: Yoandy Hidalgo Leal. Bluenergy Daiko Volley Piacenza: battute sbagliate 15, ace 11, muri punto 10, errori in attacco 3, ricezione 37% (27% perfetta), attacco 51%. VK Lvi Praga: battute sbagliate 9, ace 4, muri punto 8, errori in attacco 8, ricezione 34% (14% perfetta), attacco 39%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Bluenergy Daiko esordio europeo sul velluto: Praga battuta 3-0

SportPiacenza è in caricamento