rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Volley A1 maschile

Anastasi: «Vittoria importante, ma restiamo concentrati per la Champions». Brizard: «Sono contento per la squadra». Pagelle

Il tecnico della Gas Sales Bluenergy: «Con la Lube siamo stati bravi a tenere alta l'attenzione giocando a un buon livello»

GSE_banner_322x250_statico-2Andrea Anastasi non riesce neanche a godersi la bella vittoria della Gas Sales Bluenergy in casa di Civitanova perché è già concentrato sulla sfida di mercoledì in Polonia che potrebbe valere le semifinali di Champions League.

Finalmente il tabù Lube è sfatato.

«La cosa più importante è la prestazione, siamo nel momento cruciale della stagione, i ragazzi sono stati molto bravi e hanno interpretato bene la gara, ma io penso già alla prossima sfida. Ci giochiamo la semifinale di Champions League, dobbiamo rimanere concentrati».

Almeno il quarto posto è garantito e giocare in casa la prima fase dei playoff è molto importante.

«Con questo livello direi proprio di sì, anche se non credo che arrivare terzi o quarti cambi molto, visto che alle spalle abbiamo Verona, Milano e Monza. Sarà complicato, ma l'aspetto positivo di oggi è che abbiamo giocato bene; abbiamo lavorato tanto per farlo e sono felice per questo».

Cosa ti è piaciuto particolarmente della gara con la Lube?

«L’attenzione e in generale un alto livello di gioco. Ma è una sola partita, adesso restiamo concentrati sul nostro percorso che deve essere ancora importante»

---

Antoine Brizard si presenta sorridente: i tre punti hanno permesso a Piacenza di riprendersi il terzo posto in classifica.

«Era il nostro obiettivo. Abbiamo faticato nelle ultime gare campionato, poi mercoledì siamo riusciti a giocare una grande partita con i polacchi e questo ci ha aiutato a ritrovare un ritmo positivo. Sono davvero molto contento per la squadra».

Adesso a una giornata dal termine siete sicuri di giocare i Quarti di finale playoff in casa.

«L’anno scorso avevamo chiuso sesti eppure siamo arrivati a un passo dalla finale. Sappiamo che gli spareggi scudetto sono diversi dal campionato. Per noi è importante chiudere il più in alto possibile per sottolineare il lavoro fatto durante tutto l’anno e la crescita della società».

Caneschi anche grazie a te ha trovato continuità ed è migliorato tanto anche in attacco

«E’ un ragazzo molto interessante, alto, veloce, doveva rendersi conto anche lui di quello che poteva dare alla squadra. L’ha capito e già la scorsa stagione aveva fatto benissimo. Ci aiuta tanto».

Avete ritrovato pure Romanò dopo lo stop forzato. Adesso per te è un grande divertimento gestire così tanti attaccanti.

«Il problema – ride - è che non posso più a mettere una palla per terra direttamente. Sono contento per Yuri, ha avuto stagione difficile ma ora ha trovato una buona continuità gioco. Comunque lui ha sempre aiutato la squadra, ad esempio con Perugia ha fatto grande fatica attacco ma ha messo a terra cinque ace. E poi può non schiacciare una palla per tutto il set, gli do quella del 24-23 e lui fa punto».

---

LE PAGELLE

Brizard 7: resta lucido e sereno per tutta la gara, anche quando ha dei compagni che vorrebbero qualche pallone in più. Lui li gestisce e alla fine le percentuali gli danno ragione. In un’occasione gioca anche di piede e il suo ace nel finale di secondo set è fondamentale

Romanò 6,5: in condizioni fisiche accettabili, senza il febbrone di metà settimana, è protagonista di una buona gara. Quei due errori nella seconda frazione per fortuna non si rivelano decisivi

Caneschi 7,5: è lui che decide il primo parziale con attacco, muro e servizio. Poi viene chiamato in causa un po’ meno, ma un approccio simile e la sua prova in battuta (4 ace) devono essere d’esempio a tutti

Simon 6: cresce con il passare dei punti, ma visto che non serve il miglior Simon decide di dare spazio ai compagni

Lucarelli 6: perde un pizzico di quella continuità che lo aveva sempre contraddistinto. L’errore nel finale di secondo set è da matita blu, ma il dna del campione gli permette di lasciarlo immediatamente alle spalle

Leal 6+: si riposa nel primo parziale, poi inizia a crescere e trova alcuni punti da standing ovation

Scanferla 7,5: impressionante in difesa, dove prende di tutto anche quando non ha il muro di fronte. Serata da ricordare

Andringa sv

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anastasi: «Vittoria importante, ma restiamo concentrati per la Champions». Brizard: «Sono contento per la squadra». Pagelle

SportPiacenza è in caricamento