rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024

Anastasi: «Stiamo bene, per creare difficoltà a Perugia dovremmo mettere pressione alla loro ricezione». VIDEO

Il tecnico della Gas Sales Bluenergy prima della sfida di domenica: «Adesso l’importante è riprendere il nostro gioco e prepararci nel modo migliore per la Champions League perché quello è l'obiettivo principale»

GSE_banner_322x250_statico-2Finalmente dieci giorni interi senza viaggi e partite, un periodo fatto solo di qualche ora di relax e poi tanti allenamenti in casa Gas Sales Bluenergy. I biancorossi ne sentivano la necessità dopo settimane senza sosta che avevano visto Piacenza conquistare il primo posto nel girone di qualificazione di Champions League ma anche venire sconfitta per due volte in Superlega al termine delle gare con Trento e Cisterna che oltre a non portare punti avevano anche messo in mostra una squadra molto stanca e parecchio spenta. Domenica si riparte alle 18, quando al PalabancaSport arriva Perugia reduce dalla vittoria in Coppa Italia dopo aver trionfato anche in Supercoppa e nel campionato del mondo per club.

Come si possono battere gli umbri che fino a questo momento hanno vinto tutto?

«Non è semplice - spiega Andrea Anastasi, tecnico biancorosso - direi che la cosa principale sarà essere efficaci nei fondamentali principe che sono servizio e ricezione, visto che gli umbri hanno grandi battitori, sono molto attenti in tutte le fasi del gioco e sono una squadra molto tecnica; affrontiamo un avversario da prendere con le molle. Per creare difficoltà dobbiamo metterli sotto pressione soprattutto in ricezione, giocando ad ottimo livello come abbiamo fatto all’andata quando eravamo riusciti a disputare una partita importante».

Voi come state?

«Penso bene. Siamo arrivati abbastanza spremuti da un punto di vista mentale e fisico, poi c’è stato un periodo di lavoro intenso e buono. Ora siamo riusciti a recuperare, vedo i ragazzi sereni e ovviamente mi auguro di disputare una buona partita».

Un periodo di riposo che ci voleva visto che le ultime due prove non erano state per nulla buone.

«Abbiamo proprio giocato male, dobbiamo esserne consapevoli e definirlo nel modo corretto. Siamo arrivati a Berlino in modo fantastico poi ci siamo un po’ spenti e questo è stato un grande errore. Adesso l’importante è riprendere il nostro gioco e prepararci nel modo migliore per la Champions League perché quello è l'obiettivo principale»

Video popolari

Anastasi: «Stiamo bene, per creare difficoltà a Perugia dovremmo mettere pressione alla loro ricezione». VIDEO

SportPiacenza è in caricamento