rotate-mobile
Volley A1 maschile

Anastasi: «Sono contentissimo, vincere in questo modo in Champions non è semplice». Pagelle

Il tecnico della Gas Sales Daiko analizza la vittoria con Berlino: «Fondamentale avere chiuso primi e saltare gli Ottavi di finale»

GSE_banner_322x250_statico-2

Andrea Anastasi è molto soddisfatto sia per il primo posto in Champions League sia per la qualità mostrata dalla Gas Sales Daiko nella gara contro Berlino.
«E’ stato un approccio perfetto – sottolinea il tecnico biancorosso – e sono contentissimo, perché volevamo mettere in campo una buona prestazione e lo abbiamo fatto. I ragazzi sono stati bravi, vincere in questo modo in Champions League non è per niente semplice».

Oltretutto siete anche riusciti a saltare un turno, rientrando in gioco direttamente nei Quarti di finale senza disputare gli Ottavi.

«Anche questo è un aspetto fondamentale, perché siamo sempre impegnati e dobbiamo fare i conti con un po’ di affaticamento e qualche problema fisico. Lucarelli ad esempio è stato bravo a rimanere in campo, ma la sua condizione va verificata. CI sono tanti piccoli problemini da tenere sotto controllo e saltare un turno è importante. Poi sono molto contento anche di avere ritrovato Leal, ci ha dato un bel contributo».

LE PAGELLE

Brizard 7: approccio ideale, due dei primi sette punti della partita sono i suoi. Ha Romanò con la mano bollente, si affida a lui e lo fa bene

Romanò 8: stanotte i tedeschi avranno gli incubi ripensando alle sue serie al servizio e ai suoi attacchi. Schiaccia forte e bene, abbatte anche il libero di Berlino

Simon 7: si prende di forza le chiavi e chiude a doppia mandata il portone. Dalle sue parti proprio non si passa e quando Brizard lo serve il rumore del pallone zittisce il palasport

Caneschi 7: lascia il segno in tutti i fondamentali, dall’attacco al muro passando per la battuta

Recine 6: serata complicata, lui ha il merito di non uscire mai completamente dalla partita 

Lucarelli 6,5: era in forse, ma se quando non è al cento per cento gioca a questi livelli c’è solo da sperare che Piacenza non lo perda per il prossimo anno

Scanferla 7: preciso in ricezione, attentissimo in copertura, valido anche sul secondo tocco

Alonso 6,5: entra nel terzo set e fa subito valere la sua forza in attacco

Andringa 6+: ormai una garanzia, Anastasi (che ne ha sempre parlato bene) ha prova e controprova che su di lui si può sempre contare

Leal 6: ritrovarlo in campo è un’ottima notizia. Adesso deve crescere velocemente

Dias: sv

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anastasi: «Sono contentissimo, vincere in questo modo in Champions non è semplice». Pagelle

SportPiacenza è in caricamento