rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Volley A1 maschile

Anastasi: «Fatichiamo in attacco, è un momento difficile». Caneschi: «Non siamo riusciti a ingranare». Pagelle

Il tecnico: «A rete il solo Lucarelli ha fatto qualcosa di buono. Adesso dobbiamo riprendere forza e restare sereni lavorando tanto»

GSE_banner_322x250_statico-2Andrea Anastasi a fine gara sottolinea il periodo delicato che stanno attraversando i biancorossi: «E’ un momento difficile per noi, fatichiamo tanto in attacco e anche contro Cisterna siamo stati deficitari proprio in questo fondamentale dove il solo Lucarelli ha fatto qualcosa di buono».

Quindi prosegue elencando le altre difficoltà: «Purtroppo non siamo al meglio né fisicamente né mentalmente, alcuni giocatori non sono al top e questo aumenta le difficoltà, inoltre ci mancava Gironi che in questa parte del campionato ci ha aiutato parecchio. Adesso dobbiamo riprendere forza e restare sereni lavorando tanto, finalmente potremo farlo con una certa continuità».

Edoardo Caneschi da parte sua fa i complimenti agli avversari e poi sottolinea le carenze in casa biancorossa.

«Cisterna ha giocato una pallavolo incredibile, soprattutto con la battuta ci ha messo in grande difficoltà. Noi non siamo riusciti a ingranare né in ricezione né al servizio e questo ci ha creato grossi problemi»

Poi uno sguardo al futuro.

«Ora abbiamo dieci giorni per resettare tutto, sentiamo il bisogno di riprendere palla in mano solo dopo aver liberato la testa, dobbiamo dimenticare le ultime due prestazioni e lavorare sodo»

LE PAGELLE

Brizard 5: la ricezione fa tutto meno che dargli una mano, però lui a un certo punto perde completamente la misura. Vero che solo Lucarelli e Simon sono in grado di dare risposte, però a un certo punto anche lui ci mette del suo

Romanò 4,5: i numeri testimoniano la sua grande difficoltà, 19 per cento in attacco e 4 errori al servizio su 10 battute, tanto che a un certo punto Anastasi lo toglie anche dalla linea dei nove metri. La speranza è che questi dieci giorni di allenamenti lo riportino ai suoi livelli

Caneschi 6: il migliore al servizio e in una serata come quella che vive Piacenza è già un aspetto molto positivo

Simon 6,5: è lui che fa capire ai suoi cosa bisogna fare in avvio. Prova a trascinare la squadra ma in una giornata simile è tutto complicato

Lucarelli 6,5: sai che tira in diagonale ma lui riesce ugualmente a fare punto. Il più continuo, nel terzo set con il servizio riesce quasi a compiere il miracolo. In attacco gioca una buona gara, ma quei due errori consecutivi nel finale di secondo parziale macchiano una prestazione sopra le righe

Recine 5,5: più problemi in ricezione che a rete. Ma in generale non impressiona in nessuna delle due fasi

Scanferla 5: anche per lui non è proprio serata. Grossissime difficoltà in ricezione, non basta qualche bella difesa anche perché in alcune occasioni non è preciso neppure in appoggio

Andringa 5: se per questa squadra vuole diventare un’alternativa valida come schiacciatore deve crescere tantissimo in attacco

Leal 5,5: in panchina per due set e mezzo, quando entra non gioca una brutta gara ma subisce il malessere generale e non incide come è in grado di fare

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anastasi: «Fatichiamo in attacco, è un momento difficile». Caneschi: «Non siamo riusciti a ingranare». Pagelle

SportPiacenza è in caricamento