rotate-mobile
Volley A1 maschile

L'Allianz non fa regali: la Gas Sales Bluenergy torna senza punti da Milano

Finisce 3-1 per i lombardi: i biancorossi sprecano tre set point nella prima frazione e sbagliano il pallone che avrebbe portato al 19 pari nel terzo parziale

E’ una Gas Sales Bluenergy che vive come nella Favola di Orfeo: ancora una volta c’è rammarico per quello che avrebbe potuto essere e invece non è stato. Perché raramente in questa stagione i biancorossi sono usciti dal campo senza il cruccio di poter ottenere qualche punto in più.

LA GARA PUNTO A PUNTO

A Milano succede esattamente quello, con il nastro che si ferma sul finale di primo set. Piacenza, che non ha Holt fermato da un problema gastrointestinale, gioca una buona frazione e arriva anche a condurre 22-20 prima di vedersi raggiungere dai padroni di casa. La formazione di Bernardi ha tre palloni per chiudere, altrettanti ne hanno i padroni di casa che al quarto tentativo si portano avanti 1-0. Non basta? Allora il file si sposta nel finale di terzo set: Piacenza è in rimonta dopo essere stata sotto anche 16-12 e si trova fra le mani la rigiocata della parità a 19 ma la palla finisce sulla seconda fila dei seggiolini all’Allianz Cloud. Poi, come spesso accade, sotto 2-1 in casa piacentina emergono problemi non ancora risolti, così non appena Milano allunga la squadra di Bernardi non riesce a reagire come vorrebbe. Finisce 3-1 per i meneghini che adesso sono a una sola lunghezza in classifica dai biancorossi.

Da un punto di vista tecnico non è stata una giornata da ricordare in difesa, troppe volte i biancorossi si sono fatti sorprendere da attacchi non imprendibili, soffrendo pure i pallonetti di un Chinenyeze risultato immarcabile (72 per cento in attacco) che spesso ha trovato soluzioni non convenzionali. Il servizio non ha dato le risposte consuete, tanto che la seconda linea dei lombardi ha permesso spesso a Porro di giocare senza vagare per il campo. Ma l’impressione è che alla Gas Sales Bluenergy sia mancato ancora una volta l’istinto del killer, quello che nei momenti decisivi della frazione permette di avere sempre qualcosa in più. E’ successo nel set iniziale, che avrebbe potuto cambiare l’esito della gara, e in parte anche nel terzo, ovviamente al netto della buona prova dell’Allianz.

Adesso in classifica il quarto posto, già lontano, diventa al momento irraggiungibile e i biancorossi dovranno lottare per tornare in quinta posizione, attualmente occupata da Monza che però ha due gare in più. Ma sarà fondamentale anche guardarsi alle spalle; Milano con questa vittoria è a una sola lunghezza dalla Gas Sales Bluenergy che domenica attende la visita di Modena. Per conquistare punti stavolta non si potrà sbagliare niente.

ALLIANZ MILANO-GAS SALES BLUENERGY 3-1

(31-29, 23-25, 25-22, 25-18)

ALLIANZ MILANO: Porro 2, Ishikawa 14, Chinenyeze 15, Patry 15, Jaeschke 19, Piano 11, Staforini (L), Romanò 0, Mosca 1, Pesaresi (L). N.E. Maiocchi, Djokic. All. Piazza.

GAS SALES BLUENERGY: Brizard 2, Rossard 5, Caneschi 8, Lagumdzija 24, Recine 19, Cester 4, Catania (L), Scanferla (L), Stern 0, Antonov 0, Russell 8. N.E. Tondo, Pujol. All. Bernardi.

ARBITRI: Zanussi, Goitre

NOTE - durata set: 36', 33', 29', 27'; tot:125’

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Allianz non fa regali: la Gas Sales Bluenergy torna senza punti da Milano

SportPiacenza è in caricamento