Lunedì, 15 Luglio 2024
Volley A1 maschile

Che brava questa Gas Sales Bluenergy: si regala un 3-0 in casa di Milano. Adesso la Supercoppa

Seconda vittoria in campionato per i biancorossi che non hanno lasciato per strada nemmeno un set. Leal torna in campo da titolare e gioca tutta la gara; martedì a Biella in campo per il primo trofeo della stagione

GSE_banner_322x250_statico-2In un campionato in cui Trento vince al quinto set con Taranto conquistando 26-24 la quarta frazione, Modena parte con due tie break e Civitanova fa l'esordio subendo uno 0-3 casalingo con Monza è Piacenza una della poche a uscire dai blocchi a gran velocità. Dopo il 3-0 con Padova c'era attesa per vedere la reazione al primo vero esame della Superlega, di fronte a una Milano priva del regista titolare Paolo Porro ma comunque capace una settimana fa di portare Modena al quinto set. Sul libretto universitario il professor Anastasi segna il primo 30; tanto vale il 3-0 in casa dell'Allianz. Sicuramente il tecnico, appassionato di vini, non avrà stappato una delle migliori bottiglie per festeggiare, siamo solamente alla seconda giornata e di fatto il percorso non può considerarsi nemmeno veramente iniziato, ma avere puntato su un gruppo consolidato sembra dare per il momento risultati positivi. Lo scorso anno i biancorossi pagarono un avvio complicato che li costrinse a rincorrere per buona parte della stagione e il confronto con dodici mesi fa, quando Piacenza iniziò con un punto in due giornate, è lì a dimostrare la differenza.

A Milano la prima sorpresa arriva all’ingresso in campo, con Leal inserito fra i titolari e Recine che parte in panchina. Piacenza fatica enormemente in ricezione e Milano ne approfitta mostrando la schiena ai biancorossi fino a metà della prima frazione. Poi la Gas Sales Bluenergy decide di replicare con la stessa moneta e l’ace di Brizard vale la parità a 16. Nel frattempo arriva anche la prima novità tattica di Anastasi, che inserisce Andringa in seconda linea per Simon dando spazio al libero Scanferla per Leal. Il risultato è che negli scambi finali, quando gli ospiti sono ancora avanti, può sfruttare anche un cambio “vero” dando spazio a Recine per rinforzare la seconda linea al posto dello schiacciatore cubano-brasiliano. E nell’arrivo spalla a spalla Brizard si merita gli applausi (se la squadra attacca con un pazzesco 69 per cento un motivo ci sarà) e anche il premio "regista glaciale" per la veloce dietro a Ricci che il centrale scaraventa a terra.

C’è tanta serenità nel campo biancorosso e lo si capisce a metà del secondo parziale, quando i biancorossi trovano la velocità di crociera e potrebbero inserire il pilota automatico. Invece si divertono, come quando Brizard attacca da opposto vero e trova il mani e fuori del 16-12. Sorride il regista, lo imita Romanò e iniziano a scherzare anche dalla panchina, sempre senza perdere il contatto con una gara che resta complicata. Ma questa è una squadra che non solo entusiasma il pubblico, ma in campo si diverte. Poi se arrivano anche due miracoli in difesa di Scanferla e Andringa e i biancorossi hanno la possibilità di attaccare più di una volta nella stessa azione ecco che per gli avversari diventa impossibile reagire. Sotto 2-0 Milano mostra il carattere che tutti riconoscono al suo allenatore e non arretra di un millimetro. Dentro Mergarejo per Kaziyski e Vitelli per Piano e la partita è ancora tiratissima. Però Piacenza ha in squadra tanti fuoriclasse, uno di questi è Simon che sale in cattedra con attacco e l’ace del 21-18; ancora il tempo di qualche brivido poi arriva il meritatissimo 3-0 che lancia i biancorossi verso la semifinale di Supercoppa in calendario mercoledì a Biella contro Civitanova.

ALLIANZ MILANO-GAS SALES BLUENERGY PIACENZA 0-3

(23-25, 21-25, 23-25)

ALLIANZ MILANO: Zonta 1, Ishikawa 9, Loser 5, Dirlic 23, Kaziyski 3, Piano 2, Colombo (L), Mergarejo Hernandez 2, Catania (L), Vitelli 5. N.E. Reggers, Innocenzi, Porro. All. Piazza

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Brizard 3, Santos De Souza 16, Ricci 2, Romanò 14, Leal 14, Simon 8, Hoffer (L), Recine 0, Gironi 0, Scanferla (L), Andringa 0. N.E. Alonso, Caneschi, Dias. All. Anastasi.

ARBITRI: Cesare, Saltalippi, Nava

NOTE - durata set: 29', 27', 29'; tot: 85'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Che brava questa Gas Sales Bluenergy: si regala un 3-0 in casa di Milano. Adesso la Supercoppa
SportPiacenza è in caricamento