rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Volley A1 maschile

Che rimonta la Gas Sales Bluenergy: vince al tie break e supera Milano

I biancorossi sotto 2-1 e 11-6 al tie break recuperano e conquistano due punti grazie a un Leal stratosferico

GSE_banner_322x250_statico-2 Quando tutto sembra perduto, in un tie break in cui Milano sembra dominare e vola fino all’11-6, ecco che si capisce la differenza fra i buoni giocatori e i campioni. Ace di Lucarelli, due punti in attacco di Leal, chiusura con l’ace di Simon non di potenza ma di precisione. Così una vittoria di Milano fino a qualche istante prima praticamente certa diventa un successo di Piacenza, due punti che consentono ai biancorossi di vincere la “finale” contro una formazione appaiata in classifica e consentono di continuare a sperare nel quarto posto a fine girone di andata, che vorrebbe dire giocare in casa gli ottavi di Coppa Italia.

Non che sia andato tutto bene, perché di fronte c’era una Milano con il solo Vitelli utilizzabile fra i centrali, così Piazza deve proporre una delle sue invenzioni giocando con quattro schiacciatori. La cosa non sorprende i biancorossi, soprattutto perché Leal è in serata di grazia e diventa assoluto protagonista. L’attaccante biancorosso è imprendibile, Brizard non deve inventarsi niente, lo serve con precisione e poi ci pensa lui. Nei primi venti minuti non c’è partita, ma è solamente un’illusione perché nel secondo set Milano cambia ritmo e per la Gas Sales Bluenergy diventa durissima. Una frazione con i padroni di casa sempre a condurre e poi un terzo set che le due formazioni conducono appaiate fino a un incandescente finale. L’ace di Porro e il muro su Simon lanciano la squadra lombarda avanti 2-1 portando entusiasmo all’Allianz. Nel tie break succede quello già descritto, con i padroni di casa avanti 11-6 e pronti a festeggiare senza aver fatto i conti con i fuoriclasse biancorossi capaci di ribaltare la partita.

All’Allianz ci sono tante gare in una, Piacenza domina nel primo e nel quarto set, Milano ha la meglio nettamente nel secondo e poi trova lo sprint giusto nel terzo. Ai biancorossi a tratti mancano le risposte dal muro e in qualche occasione faticano al servizio, con Scanferla comunque scatenato in difesa. Insomma, non tutto funziona ancora al meglio, ma è fondamentale avere trovato un nuovo successo perché le vittorie aiutano a lavorare con maggiore serenità. Adesso si riparte, l’obiettivo quarto posto è realizzabile.

MILANO-PIACENZA 3-2

(18-25, 25-21, 25-23, 22-25, 13-15)

ALLIANZ MILANO: Mergarejo 15, Ebadipour 16, Patry 14, Ishikawa 19, Vitelli 10, Porro 3; Pesaresi (L), Bonacchi, Lawrence. Ne: Loser, Piano, Colombo (L). All. Piazza

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Lucarelli 15, Simon 11, Romanò 15, Leal 24, Caneschi 1, Brizard 4; Scanferla (L), Recine, Alonso, Gironi, Cester 3. Ne: Hoffer (L), De Weijer. All. Bernardi

ARBITRI: Lot e Zanussi

NOTE: Spettatori: 3300. Durata set: 23’, 28’, 29’, 27’, 20’. Tot. 127’.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Che rimonta la Gas Sales Bluenergy: vince al tie break e supera Milano

SportPiacenza è in caricamento