rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Volley A1 maschile

Per la Gas Sales Bluenergy reazione vincente: la serie con Milano è in parità

I biancorossi vanno sotto 1-0 poi cambiano ritmo e affossano l'Allianz sotto una serie incredibile di muri e di battute. Sabato alle 18 Gara3 al PalabancaSport

GSE_banner_322x250_statico-2A Milano arriva la conferma: le agenzie di scommesse con la Gas Sales Bluenergy potrebbero chiudere i battenti. Impossibile fare un pronostico quando questa squadra scende in campo, complicatissimo anche azzeccare il risultato fra un set e l’altro.

LA GARA PUNTO A PUNTO

C’è un aspetto positivo per i tifosi: ogni momento è una sorpresa che i giocatori estraggono dal cilindro a piacimento. Dopo la sconfitta di mercoledì i biancorossi vanno sotto 1-0 anche all’Allianz Cloud; Milano esce meglio dai blocchi e si sa che quando Piacenza vede la schiena degli avversari fa una grande fatica a mettere la freccia. Questa volta invece no e la squadra di Anastasi gioca tre set di livello impressionante: le statistiche disegnano una formazione che affossa gli avversari sotto 14 muri (9 del solo scatenatissimo Simon) e soprattutto li abbatte con un servizio spaziale, 11 punti diretti a fronte di soli 13 errori è una percentuale da studiare nei libri di matematica all’Università.

Quello che però le cifre non dicono è tutto quello che c’è dietro. Ancora una volta Brizard e compagni riescono ad annullare Kaziyski creando difficoltà in ricezione e fermandolo a rete, limitano la coppia Reggers-Vitelli (quest’ultimo comunque bravo a muro) in attacco, ma soprattutto mettono in mostra una bella pallavolo nel proprio campo. Perché quando vedi Romanò difendere in tuffo, uno che sulla carta d’identità ha scritto “professione opposto” e dunque automaticamente allergico a sporcarsi la maglietta sui taraflex, Leal seguire le orme del compagno e Scanferla immolarsi anche con il petto per rendere rigiocabili palloni impossibili ecco che diventa difficile avere la meglio di questa squadra. Sono gli indicatori della voglia di vincere dei biancorossi, di giocatori che non vogliono abbandonare per strada l’ultima opportunità stagionale di lasciare un segno nella storia di Piacenza.

Poi anche tatticamente in casa emiliana cambia qualcosa rispetto a Gara1. Brizard lo aveva anticipato: «Non vedo l’ora di giocare maggiormente con i centrali». Non sempre è possibile, all’Allianz Cloud le opportunità ci sono e portano grandi vantaggi. Poi, ma questo è lampante, se la Gas Sales Bluenergy serve a livelli simili diventa impossibile per gli avversari restare al passo; Milano diventa la vittima sacrificale che crolla sotto la gragnuola di ace nel quarto set, sei in un solo parziale e una serie infinita di battute a 120 all’ora, abbassa lo sguardo e pensa già alla prossima sfida.

Devono farlo alla svelta anche i biancorossi, perché è impossibile che la formazione di Piazza si presenti sabato prossimo al PalabancaSport in modo così dimesso. Alle 18 inizia una nuova battaglia la terza della serie, e sarà di nuovo importantissimo per Piacenza inserirla nella propria faretra.

ALLIANZ MILANO-GAS SALES BLUENERGY 1-3

(25-22, 20-25, 21-25, 14-25)

ALLIANZ MILANO: Porro 3, Ishikawa 17, Loser 5, Reggers 13, Kaziyski 6, Vitelli 8, Colombo (L), Mergarejo Hernandez 6, Zonta 0, Catania (L), Dirlic 4. N.E. Starace, Innocenzi, Piano. All. Piazza

GAS SALES BLUENERGY: Brizard 5, Santos De Souza 19, Simon 17, Romanò 12, Leal 13, Caneschi 6, Hoffer (L), Gironi 0, Scanferla (L), Andringa 0. N.E. Recine, Alonso, Ricci, Dias. All. Anastasi

ARBITRI: Florian, Cerra

NOTE - durata set: 29', 30', 30', 26'; tot: 115'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Gas Sales Bluenergy reazione vincente: la serie con Milano è in parità

SportPiacenza è in caricamento