menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fei e Marshall in coro: «Un'occasione sprecata». Pagelle e VIDEO

I due giocatori della Wixo Lpr concordi nell'analisi sulla sconfitta in Coppa Italia con Padova

Troppi alti e bassi sono stati fatali alla Wixo Lpr Piacenza nella sfida contro Padova che è costata l’eliminazione dei biancorossi dalla Coppa Italia. «Purtroppo - racconta Alessandro Fei - giocavamo bene la parte centrale di ogni set e poi nel finale ci perdevamo. Questa sconfitta deve farci capire che è necessario tenere sempre un certo ritmo altrimenti possiamo perdere da chiunque. Padova ha giocato una buona gara specialmente con Nelli, bravo a crearci grossi problemi in battuta. E’ andata male, ma non buttiamo via tutto e soprattutto cerchiamo di capire che nel finale di set dobbiamo essere più concreti».

L’hai già anticipato, Nelli vi ha fatto molto male non solo al servizio. A un certo punto è diventato immarcabile anche in attacco.

«Ha tirato bene, alto e forte. In qualche occasione avremmo potuto difendere meglio, ma molto è stato merito suo».

Avevi detto: è assurdo giocare all’esordio una gara da dentro o fuori. La prima sfida della stagione vi è stata subito fatale.

«Vero. D’altronde è così, ormai è andata, adesso ragioniamo sugli errori fatti e lavoriamoci in settimana anche perché domenica inizia il campionato e giocare a Ravenna non sarà semplice».

Lupi Biancorossi wixo lpr-padova coppa italia7-2

Concorda con l’analisi di Fei anche Leo Marshall.

«Purtroppo nel finale dei set siamo calati in attacco subendo la rimonta della Kioene, soprattutto a causa di palle scontate provocate da una ricezione messa in difficoltà dal loro servizio. Non siamo stati precisi e abbiamo sbagliato le scelte. Quest’anno non potremo commettere errori, l’abbiamo capito subito: siamo rimasti sempre sopra fino alla fine, ma loro sono stati più continui e hanno vinto».

Da parte vostra ci sono stati troppi momenti difficili soprattutto nel finale dei parziali.

«Cercheremo di capire cosa è successo, perché non è possibile essere sempre avanti, farsi raggiungere e poi superare nel momento clou. Dobbiamo ancora lavorare molto, è stata un’occasione sprecata e questo non deve più capitare perché una formazione come la nostra ha l’obbligo di lottare al massimo in ogni gara»

LEGGI LE PAGELLE E GUARDA LE VIDEOINTERVISTE

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento