Questo sito contribuisce all'audience di

Abbonamenti Copra-Bakery, i prezzi delle tessere

Si chiama Extrafan e gioca sul doppio significato di extra divertimento ma anche extra tifosi. E’ il nuovo abbonamento congiunto Copra-Bakery presentato questa mattina in una sala comunale gremita con il sindaco Paolo Dosi a fare gli onori di casa...

Abbonamenti Copra-Bakery, i prezzi delle tessere - 1
Si chiama Extrafan e gioca sul doppio significato di extra divertimento ma anche extra tifosi. E’ il nuovo abbonamento congiunto Copra-Bakery presentato questa mattina in una sala comunale gremita con il sindaco Paolo Dosi a fare gli onori di casa e al suo fianco i vertici delle due società.
Come è ormai tradizione i prezzi sono convenientissimi. Sarà possibile anche sottoscrivere abbonamenti singoli, ma ovviamente il risparmio maggiore sarà con la tessera cumulativa. Per seguire un totale di 43 partite (15 del Copra, altrettante del Bakery basket e 13 del Bakery volley) si pagherà 160 euro per la Tribuna numerata intera (100 la ridotta) e 130 per la Tribuna numerata libera (80 la ridotta). E si avrà anche la garanzia di non avere nessuna sovrapposizione: il Bakery giocherà le gare interne il sabato sera al PalAnguissola alternando basket e volley, il Copra rimarrà nella tana del PalaBanca la domenica pomeriggio.
Chi vorrà potrà anche scegliere l’abbonamento singolo. La tessera del Copra (12 gare di campionato e 3 del primo girone di Champions) costerà dai 110 euro della Tribuna numerata intera ai 50 della Tribuna libera ridotta. In mezzo, i 70 della Tribuna numerata ridotta e gli 80 della Tribuna libera intera. I ridotti sono riservati agli Under 18 e agli Over 60, mentre l’ingresso è omaggio per gli Under 8 in Tribuna libera.
In casa Bakery sono due le tipologie di tessere. Per quanto riguarda il basket 100 euro la Tribuna intera e 70 quella ridotta, per il volley 50 euro la Tribuna intera e 30 quella ridotta.
Inizialmente la vendita si terrà solo alle casse del PalaBanca dalle 12 alle 14 e dalle 16 alle 18.30. Prelazione dal 4 all’8 agosto e dal 18 agosto al 12 settembre. A partire dal 16 settembre campagna aperta a tutti. Per chi volesse sottoscrivere l’abbonamento solamente al Bakery le vendite partiranno il primo settembre.


ACQUISTI AL BAR
- Confermate, anzi ampliate, tutte le convenzioni che prevedono agevolazioni per gli abbonati. Al momento sono ben 25 gli esercizi che propongono sconti e vantaggi a chi sottoscrive l’abbonamento. Ma la novità più grande riguarda la vendita. Al momento le tessere non si potranno acquistare, come negli anni scorsi, alla Banca di Piacenza (per un ritardo nella procedura organizzativa, ha spiegato Molinaroli) ma solamente al PalaBanca. Si sta lavorando per rendere disponibili gli abbonamenti anche in bar, negozi e perfino nelle concessionarie di auto. «Vorremmo avere un punto vendita in ogni zona del Piacentino» spiega sempre il numero uno biancorosso. In pratica si potrà, a breve, acquistare la tessera semplicemente recandosi al bar più vicino.

TUTTI PRESENTI - Alla presentazione non mancava proprio nessuno; il sindaco Paolo Dosi ha sottolineato come «Copra e Bakery siano un orgoglio per Piacenza, un punto di riferimento da prendere ad esempio. Stanno dando vita a una campagna in cui si nota un legame forte con la città».
Stesso concetto evidenziato dall’onorevole Paola De Micheli e da Maurizio Parma, vicepresidente della Provincia: «Ci sono stati momenti difficili che abbiamo superato insieme, bisogna ringraziare gli sponsor che hanno raccolto gli appelli di pubblico e privato per consentire a Piacenza di restare una capitale italiana dello sport».
Palla poi ai protagonisti principali, vale a dire i presidenti Guido Molinaroli e Marco Beccari: «Questa è la base della nascita di una polisportiva nata sull’amicizia, un progetto comune che non ha ambizioni personali ma punta a creare qualcosa di solido per la città. Gli abbonamenti sono solamente il primo passo, vogliamo creare qualcosa di molto stabile anche per i prossimi anni».
Beccari e Dario Ruggieri, nuovo socio biancorosso, hanno posto l’accento sull’importanza che ha lo sport «per far conoscere Piacenza a livello nazionale e internazionale. Volley e basket portano un valore aggiunto alla città nel suo complesso».
Di fronte a dirigenti, tecnici e tifosi hanno preso la parola anche Robert Gionelli, delegato provinciale del Coni, Marco Bergonzi, numero uno della Federazione pallavolo provinciale e il suo omologo del basket Antonio Galli oltre a Mauro Balordi, direttore di sede della Cattolica, Fabio Bastiani in rappresentanza del mondo scolastico e Franco Paratici per il comitato paralimpico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento