Volley A1 maschile

Russell: «Orgoglioso della reazione della squadra dopo il primo set»

Lo statunitense, miglior marcatore della gara con Cisterna: «Ci sono ancora degli alti e bassi, ma siamo in crescita. Adesso pensiamo solo ad allenarci»

Un attacco di Russell di fronte a Krick e Seganov

E’ un Aaron Russell da applausi quello che si merita per distacco la palma di miglior giocatore dell’incontro. Lo statunitense chiude con una prova da leader: 24 punti, 5 muri e una presenza costante nei momenti decisivi della partita.

«E’ una vittoria molto importante – spiega a fine match – e sono orgoglioso della reazione della squadra dopo aver perso il primo set. Dove siamo migliorati? Sicuramente in difesa e in contrattacco, per la reazione dimostrata abbiamo meritato i tre punti».

Anche a Cisterna però si è vista una Piacenza dai due volti. «E’ vero, ma siamo comunque in crescita. Ovvio, bisogna lavorare ancora parecchio, ma per il momento godiamoci questa vittoria». E intanto si inizia a pensare al futuro. «Volete sapere qual è il nostro obiettivo? Vogliamo arrivare fino in fondo, ma questo è il traguardo a cui ambiscono tutti. Certo, giocare ogni tre giorni non è semplice, adesso ci aspetta un lungo viaggio di ritorno, poi dobbiamo pensare a recuperare fisicamente e quindi ci concentreremo sull’allenamento».

Deluso invece Luigi Randazzo, la sua Cisterna ha vinto il primo set del campionato ma è ancora a quota zero in classifica. «Purtroppo è andata male, ci abbiamo provato e si è visto, perché nel primo set ci siamo espressi a buoni livelli. Poi purtroppo siamo calati anche per merito di Piacenza: il servizio dei nostri avversari ci ha messo in difficoltà. Lo zero in classifica? Dà fastidio, ma continuiamo a lavorare a testa bassa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Russell: «Orgoglioso della reazione della squadra dopo il primo set»

SportPiacenza è in caricamento