Questo sito contribuisce all'audience di

A una Wixo Lpr in maschera non basta una buona partenza: Milano vince 3-2

Allenamento congiunto equilibrato: Giuliani schiera Cottarelli e Kody, i biancorossi si portano a condurre 2-0 prima di cedere al tie break nonostante i 27 punti del camerunense

A Piacenza non basta un Kody scatenato

Alla Wixo Lpr non bastano i 13 muri, 3 in più rispetto alla Revire, per portarsi a casa l’allenamento congiunto con Milano. Piacenza, con un sestetto rivisitato, parte fortissimo lasciando nella totale confusione i colleghi meneghini (25-15). Anche il secondo parziale (25-20) è a favore dei padroni di casa: Cottarelli serve bene i suoi uomini, Yosifov risponde sempre presente e Clevenot dai 9 metri si dimostra la spina del fianco degli uomini di coach Giani.
Poi la luce in casa Wixo Lpr si spegne e Milano, grazie a Tondo, Averill, Galassi e Preti percorre ad ampie falcate il terzo (18-25) e quarto parziale (18-25). Più equilibrato il tie break: Alletti, Di Martino e Kody sfidano ad armi pari i lombardi che però hanno la meglio chiudendo 15-13.
 
In avvio coach Giuliani manda in campo un sestetto rivisitato con Cottarelli in regia, Kody opposto, Yosifov e Di Martino al centro, Clévenot e Parodi schiacciatori, Manià libero. Coach Giani risponde con Sbertoli in regia, Abdel Aziz opposto, Cebulj e Klinkenberg schiacciatori, Galassi ed Averill al centro, Fanuli libero. Buona partenza per i biancorossi che, con una battuta pungente ed un muro solido, mettono immediatamente alle strette Milano. Kody corre rapidamente sul 9-5, Galassi (13-9) ed Averill (16-12) tentano la rimonta ma il turno in battuta di Clévenot (ace 18-12) crea scompiglio tra le fila meneghine. Kody (20-12) e Yosifov (24-14) si contendono le battute finali: è l’opposto biancorosso a mettere a terra il 25-15.
Milano parte con maggior grinta nella seconda frazione: Cebulj firma il 2-4, annullato poco dopo da Yosifov a muro (4-4). Abdel Aziz sorpassa (5-7), Kody pareggia i conti (8-8) poi è nuovamente il turno in battuta di Clévenot (ace 9-8) a cambiare il ritmo di gioco: Yosifov comanda in attacco e a muro per il +5 (15-10). Sul 17-13 a favore di Milano coach Giuliani manda in campo Hershko al posto di Clévenot con l’israeliano a punto per il 18-13. Di Martino regge a muro per il 19-14 e 20-14, poi Abdel Aziz e Averill rimontano fino al 22-18. Kody trova il 24-19, Abdel Aziz chiude con la battuta out del 25-20.
Nel terzo set coach Giuliani inserisce Marshall al posto di Hershko ed Alletti in sostituzione a Yosifov. Marshall spinge forte in attacco (3-1) ed in battuta (ace 5-3), Kody mette la freccia (9-5 e 10-6), Milano non sventola bandiera bianca e approfitta del momento di crisi di Piacenza per mettere in campo un break di 7-0 che permette agli uomini di coach Giani di annullare il vantaggio di Piacenza e aggiudicarsi il +2 (10-12) di Averill. Alletti (11-12) si mette in scia, Milano non ci sta (14-17). Il turno in battuta di Preti (ace 14-19 e 14-20) affossa Piacenza che commette invasione per il 14-21. Kody torna a punto per il 16-21, Milano non concede spazio con Averill bravo a murare Di Martino sul 16-23. Il 18-24 di Di Martino non basta: Averill blocca in centrale biancorosso a muro per il 18-25.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

  • Si va verso la prosecuzione dell'attività anche per la Seconda categoria. Per la Terza si deciderà a breve

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento