rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Volley A1 femminile

Volley - Tutte a caccia della Rebecchi Nordmeccanica

Alla Rebecchi Nordmeccanica già lo sanno: la statistica potrebbe essere la prima nemica della prossima stagione. Negli ultimi quattordici anni solamente Pesaro (che non sarà ai nastri di partenza della prossima A1) è...




Alla Rebecchi Nordmeccanica già lo sanno: la statistica potrebbe essere la prima nemica della prossima stagione. Negli ultimi quattordici anni solamente Pesaro (che non sarà ai nastri di partenza della prossima A1) è stata in grado di bissare il titolo tricolore nel triennio 2008-2010, a conferma della vecchia ma sempre valida considerazione che regola lo sport a ogni latitudine: vincere è difficile, ripetersi ancora di più. Numeri a parte è iniziata ufficialmente oggi la stagione 2013-2014 della campionesse d'Italia in carica, a fare gli onori di casa al PalaBanca la triade formata dal presidente Vincenzo Cerciello, dal direttore generale Giorgio Varacca e dall'ammiraglio della panchina Gianni Caprara. Per le giocatrici ci sarà da aspettare venerdì, con il primo allenamento ufficiale in palestra, oggi solo ritrovo per test e visite mediche. La vittoria dell’anno scorso e la campagna acquisti estiva pongono la Rebecchi Nordmeccanica nuovamente in prima fila, fra le poche squadre di livello in un campionato che pare tecnicamente sempre più povero. Sulla carta la lotta per il Tricolore sembra riservata a poche formazioni, con Piacenza davanti a tutti seguita principalmente da Conegliano e quindi da un gruppetto comprendente, Busto (che però ha cambiato tanto), Bergamo e Modena. Ma questa non sarà solo la stagione della riconferma, sarà anche quella dell'esordio in Champions League, la massima competizione continentale in cui le piacentine fanno il loro esordio per la prima volta; adesso però è tempo di lavorare in vista di questi obiettivi, ci sono due mesi prima dello start, fino al 30 agosto la Rebecchi Nordmeccanica lavorerà in palestra e poi partenza per il ritiro di Bormio fino a domenica 8 settembre mentre lunedì 26 agosto ci sarà la presentazione della campagna abbonamenti, ancora a braccetto col Copra Elior.

FUTURO - E da buon partenopeo è proprio il presidente Vincenzo Cerciello a sottolineare la necessità di mettere un pietra sopra alle vittorie passate e guardare al futuro. «Scurdammc' 'u passat - spiega il presidente - e volgiamo lo sguardo al futuro, pensiamo di aver allestito una rosa competitiva per tutte le competizione che dobbiamo affrontare, scudetto, Champions League e Coppa Italia, e ora non ci resta che vivere questa stagione che promette essere davvero intensa». Ma poi il numero uno delle campionesse d'Italia va oltre e spiega i motivi di una mezza rivoluzione. «Al termine dello scorso campionato abbiamo avviato in società una profonda e attenta analisi, resa ancora più difficile dal fatto che eravamo campioni d'Italia in carica e di solito non si cambia una squadra che vince. Tuttavia c'era la necessita di dare un respiro più ampio al progetto, portandolo a medio-lungo termine, e quindi abbiamo scelto di ringiovanire tutta la rosa mantenendo inalterata la qualità delle giocatrici. Sinceramente questa è stata la transizione gestionale più difficile da quando siamo al timone del club».

QUALITA' - Parole sottolineate dal direttore generale Giorgio Varacca. «La società ha chiesto una programmazione di più ampie vedute, perciò sono state inserite delle atlete più giovani ma di altissimo profilo qualitativo. Abbiamo messo in piedi una rosa di importante livello, certo è una scommesse, e ora spetta al campo dire se la vinceremo o meno, però siamo convinti di essere forti e competitivi su tutti gli obiettivi. La rosa è formata da tredici giocatrici, e disponiamo quindi di due squadre che se fossero divise sarebbero comunque ai vertici del campionato, ovvio che la nostra vita sarà resa ancora più difficile dal fatto che avendo lo scudetto cucito sul petto tutti ci aspetteranno al varco. La Rebecchi Nordmeccanica è la squadr da battere pertanto, come si dice nello sport, riconfermasi è forse più difficile». Venerdì primo allenamento in palestra (alle 17.30 circa) a porte aperte, assenti le due nazionali olandesi Van Hecke e De Cruijf, e anche l'italiana Lucia Bosetti alle prese con un infortunio. Per il calendario delle amichevoli bisognerà aspettare le prossime settimane.

COME CAMBIA LA ROSA -
Conferme: Ferretti, Leggeri, Bosetti, Meijners, Sansonna, Valeriano. Arrivi: Caracuta, Van Hecke, De Cruijf, Bramborova, Poggi, Manzano, Vindevoghel. Cessioni: Turlea, Guiggi (Cina), Nicolini e Secolo (Bakery), Radenkovic (Germania), Zilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley - Tutte a caccia della Rebecchi Nordmeccanica

SportPiacenza è in caricamento