Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Rebecchi Nordmeccanica, buona la prima

Logico che una finale si decida per pochi palloni. Logico anche che ci sia da lasciare sul campo ettolitri di sudore, e non solo per la temperatura tropicale all’interno del PalaBanca. Prevedibile pure pagare dazio in avvio alla...

Volley - Rebecchi Nordmeccanica, buona la prima - 2

Logico che una finale si decida per pochi palloni. Logico anche che ci sia da lasciare sul campo ettolitri di sudore, e non solo per la temperatura tropicale all’interno del PalaBanca. Prevedibile pure pagare dazio in avvio alla tensione, perché Piacenza gioca in casa e entra in campo con il peso che spetta alla squadra favorita.
Busto gioca in scioltezza, deve fare i conti con qualche problema fisico che colpisce Wolosz nella notte ma parte alla grande. La Rebecchi Nordmeccanica stranamente sbaglia tantissimo e gli undici errori nella prima frazione sono decisivi nonostante un muro che a lungo tiene in partita la formazione di Caprara. Dopo le passeggiate nei quarti e in semifinale (per meriti propri e per superiorità tecniche, sia chiaro) le biancoblù si trovano di fronte al primo vero ostacolo dei play off. E meritano gli applausi per come riescono a superarlo. «Abbiamo giocato una partita di m…» non si nasconde Stefania Sansonna a fine gara, forse esagerando un po’.

SVOLTA - La realtà è che le biancoblù, sotto 1-0, si trovano a rincorrere anche 20-23. A un passo dal doppio svantaggio la gara cambia volto: Vindevoghel è in campo in una rotazione per Ferretti, rigioca una palla difficilissima e su un’alzata in bagher della De Kruijf gioca sul muro per il 22-23. Non è finita, Busto trova la forza di conquistarsi un set point per poi cedere sotto i colpi al servizio della Meijners.

DEVASTANTE - L’olandese in attacco diventa devastante, commette qualche errore ma alla fine i suoi 28 punti la consacrano di gran lunga come miglior marcatrice dell’incontro. Le ospiti perdono la Wolosz, che si siede in panchina con la borsa del ghiaccio sul collo, e dopo un terzo set dominato da Piacenza vedono accomodarsi nella zona delle riserve anche la Ortolani, colpita dai crampi. Forse la Rebecchi Nordmeccanica si illude che sia finita, invece la Yamamay torna a crescere in difesa e trova risposte pure dalla neo entrata Garzaro per mettere in difficoltà le padrone di casa.
Si chiude allo sprint e Piacenza è brava a non prolungare al quinto set una partita in cui entrambe le squadre arrivano in riserva di energie mentali. Mercoledì si torna in campo, ancora al PalaBanca per la seconda sfida. L’unica cosa certa è che non ci saranno certezze.

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA - UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 3-1
(21-25, 26-24, 25-15, 25-23)
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Poggi (L), Valeriano, Leggeri 7, De Kruijf 9, Van Hecke 12, Meijners 28, Ferretti, Sansonna (L), Bramborova 1, Bosetti 18, Vindevoghel 1. Non entrate Manzano, Caracuta. All. Caprara
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Ortolani 16, Garzaro 6, Bianchini 2, Michel 6, Leonardi (L), Marcon 9, Sloetjes 1, Buijs 12, Arrighetti 8, Wolosz 2, Petrucci 1. Non entrate Degradi, Spirito. All. Parisi. ARBITRI: Padoan, Perri
NOTE - Spettatori 3500, incasso 26000, durata set: 27', 31', 24', 34'; tot: 116'.

Il film della gara
Aggiornamento - La Meijners conquista il 21-20 e poi delizia il pubblico con il colpo del 22-20. Quindi chiude De Kruijf per il 25-23 che consegna a Piacenza l’1-0 nella serie. A seguire tabellino e commento

Aggiornamento - Invasione e muro sulla Meijners, Busto trova il 13-13 e Caprara ferma subito il gioco. Adesso la sfida è equilibrata, con la Buijs che trova il 16-16, poi il muro di Leggeri su Marcon vale il +2: 19-17

Aggiornamento - Meijners adesso è scatenata, doppio attacco per il 5-5. La Ortolani non si arrende e scaraventa a terra il 7-6, il lungolinea della Bosetti vale il controsorpasso per il 9-8, poi la De Kruijf trova l’ace del 10-8 sulla Leonardi. Sull'11-9 esce anche Ortolani per crampi, poi Bosetti trova il 12-10 sfruttando il muro di Busto

Aggiornamento - Bosetti trova il 22-14 con un pallonetto lungo che Busto non riesce a difendere. La Yamamay commette anche l’invasione del 23-15, poi Leggeri mura il 24-15 e quindi chiude un’altra invasione a rete di Busto per il 25-15

Aggiornamento - Ace fortunoso della van Hecke per il 9-5 Piacenza, poi la Michel spara out e Parisi cambia in regia, dentro Petrucci per Wolosz, ma la Rebecchi Nordmeccanica adesso ha un altro passo e Meijners trova l’ace del 12-6. Piacenza vola e trova il muro del 18-11 che sembra prmai segnare anche la seconda frazione

Aggiornamento - Piacenza parte bene e con il muro vola subito 5-2. Parisi chiama tempo per interrompere la marcia delle padrone di casa. Non serve, con il pallonetto della van Hecke che consegna il 7-4 alle padrone di casa

Aggiornamento - Meijners trova il mani e fuori del 23-23, poi spara in rete il 23-24 dopo due grandi difese di Sansonna. De Kruijf annulla il primo set ball pareggiando a 24, Meijners mette a terra l'ace del 25-24, quindi chiude il muro di Bosetti su Arrighetti 26-24

Aggiornamento - Bosetti trova un gran colpo in pipe per il 20-21, poi Piacenza ha anche l’occasione di pareggiare ma non la frutta, subendo il 22-20 di Busto. Meijners viene difesa due volte, poi Ortolani spara nei tre metri il diagonale del 23-20. Entra Vindevoghel per alzare il muro e attacca il 22-23

Aggiornamento - Invasione aerea della Bosetti (che la giocatrice non approva) e Busto è ancora avanti 19-17. Poi Meijners subisce il muro del 21-18 con Leggeri che riesce ad accorciare le distanze grazie a un pallonetto: 19-21

Aggiornamento - De Kruijf ferma a muro Ortolani e Piacenza risale 13-15, ma quello subito da Bosetti scava nuovamente un gap importante: 13-17. Sbaglia anche Bramborova in battuta e Busto è avanti 18-14 quando si entra nella fase calda

Aggiornamento - Invasione a rete della Meijners e Busto scappa nuovamente 14-11 e allunga ulteriormente quando De Kruijf spedisce fuori il 15-11

Aggiornamento - Van Hecke mura Ortolani, ma Piacenza è ancora indietro 6-9. Quello di Leggeri riporta Piacenza a meno 2, con le padrone di casa che ai appoggiano sempre allo stesso fondamentale per rimanere in partita. Poi Meijners mette a terra l’8-9 e Parisi chiama time out. Doppia fischiata alla Wolosz e Piacenza pareggia a 11, poi Van hecke manda in rete il 12-11 Busto

Aggiornamento - Ace di Ortolani e Busto è avanti 4-2, errore di Bosetti in ricezione e la Arrighetti mette a terra il 5-2 con Caprara che ferma subito il gioco

Aggiornamento - Il lungolinea di Van Hecke permette a Piacenza di crederci ancora: 19-22. La Ortolani è scatenata prima con un diagonale imprendibile e poi con un lungolinea regala il 24-20, poi Arrighetti firma il 25-21

Aggiornamento - Muro su Leggeri e Busto vola 21-18, prendendo il largo proprio nel momento clou del set. Caprara ferma nuovamente il gioco

Aggiornamento - Van Hecke attacca fuori il 17 pari, poi il doppio ace consecutivo della Bianchini (entrata per il servizio) porta avanti Busto 19-17, dentro Valeriano per Meijners

Aggiornamento - E’ il muro il fondamentale in più della Rebecchi Nordmeccanica, quello della De Kruijf porta il doppio vantaggio: 15-13, poi l’ace della Meijners consegna il 16-13 e porta Parisi a chiamare tempo. La situazione si ribalta subito: muro sulla Bosetti, 16-15 e tempo Caprara

Aggiornamento - Due muri di Leggeri e Piacenza trova la parità a 8, uno della coppia Meijners-De Kruijf vale il 10-10 e allo stop tecnico la Rebecchi Nordmeccanica è avanti per la prima volta con il 12-11 provocato dall’errore della Ortolani

Aggiornamento - Due errori e un’invasione di Piacenza regalano l’avvio a Busto: 5-1. Quando la Buijs piazza a terra il diagonale le ospiti sono avanti 7-4, quindi un nuovo pasticcio difensivo della Rebecchi Nordmeccanica facilita l’8-5 Yamamay

Rebecchi Nordmeccanica in campo al PalaBanca per gara1 di finale scudetto. Di fronte alla formazione di Caprara c'è Busto Arsizio, capace a sorpresa (vista la sesta posizione al termine della stagione regolare) di superare nei play off in due gare prima Bergamo e quindi Conegliano.
Piacenza scende in campo con il sestetto consueto, giocano Ferretti in regia, Van Hecke opposto, Leggeri e De Kruijf al centro, Bosetti e Meijners di banda con Sansonna libero.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento