rotate-mobile
Volley A1 femminile

Volley - Rebecchi Nordmeccanica, avanti tutta con Amburgo

La Rebecchi Nordmeccanica lo sa bene: è arrivato il momento di cambiare marcia. Challenge Cup, Final four di Coppa Italia e, a seguire, i play off. Il tempo di seminare è terminato, ora bisogna iniziare a raccogliere i frutti. A iniziare da...

La Rebecchi Nordmeccanica lo sa bene: è arrivato il momento di cambiare marcia. Challenge Cup, Final four di Coppa Italia e, a seguire, i play off. Il tempo di seminare è terminato, ora bisogna iniziare a raccogliere i frutti. A iniziare da mercoledì, quando le piacentine sono attese a domicilio dell’Amburgo (si inizia alle 20) per l’andata delle semifinali di Challenge. Avversario sulla carta inferiore alla squadra di Caprara, ma la formula della competizione europea non permette di prender fiato: un attimo di distrazione e ti trovi a giocarti tutto al Golden set. Dove, almeno fino ad ora è stato così, è molto probabile che a soccombere sia la squadra più forte. La Rebecchi Nordmeccanica ha già imparato a proprie spese cosa signifca giocarsi il passaggio del turno in un unico set ai 15, venendo eliminata dalla Cev, ma ha fatto tesoro di un’esperienza che non vuole più ripetere. In sintesi: Piacenza deve vincere in Germania e poi replicare il successo domenica al PalaBanca, operazione ampiamente nelle corde delle biancoblù se solo riusciranno a restare concentrate dal primo all’ultimo punto.

La bella vittoria contro Busto Arsizio ha portato due punti importanti in classifica, ma al di là delle giuste dichiarazioni infarcite di entusiasmo la Rebecchi Nordmeccanica sa bene di non aver ancora risolto il proprio problema principale, che rimane la continuità. Qualche alto e basso di troppo, eliminato solo in un tie break praticamente perfetto, lascia intendere che la squadra deve continuare a lavorare e ha ancora la possibilità di crescere.

Amburgo è il nuovo ostacolo di una parentesi europea che terminerà domenica, prima che Piacenza si concentri nuovamente sul campionato mercoledì prossimo a Bologna. Parentesi importantissima e per nulla scontata: la Rebecchi Nordmeccanica è alla sua prima esperienza continentale, agguantare la finale all’esordio sarebbe risultato di spessore assoluto. Questa squadra può farcela, deve solo giocare come sa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley - Rebecchi Nordmeccanica, avanti tutta con Amburgo

SportPiacenza è in caricamento