Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Piacenza prova a scalare la graduatoria

E’ l’ultimo sforzo prima di un periodo di riposo, almeno dagli impegni agonistici. La Nordmeccanica Rebecchi si lascia alle spalle aerei, pullman e trasferte per affrontare domenica (si inizia alle 18) Urbino, la Cenerentola del campionato. La...

Dirickx e Wilson (foto Rovellini)
E’ l’ultimo sforzo prima di un periodo di riposo, almeno dagli impegni agonistici. La Nordmeccanica Rebecchi si lascia alle spalle aerei, pullman e trasferte per affrontare domenica (si inizia alle 18) Urbino, la Cenerentola del campionato. La squadra marchigiana ha vinto solo una volta nelle 16 gare fin qui disputate e Piacenza non può certamente rallentare il proprio cammino iniziato la scorsa settimana con il bel successo su Bergamo. Lo stop in Champions contro Mosca, che è costato l’eliminazione dalla principale competizione europea, ha però insinuato nuovi dubbi sulla formazione di Gaspari, confermando che la continuità non è certamente una delle caratteristiche di questa squadra.

VITTORIA - Il valore di Urbino però è tutta un’altra cosa: i tre punti obiettivamente non possono essere in discussione, però in casa della Zeta System le piacentine non devono solamente cercare la vittoria ma mettere in mostra anche una crescita di squadra. Solo attraverso miglioramenti tecnici, tattici e di carattere la Nordmeccanica Rebecchi potrà sperare di fare strada in campionato, l’unico obiettivo rimasto alle biancoblù. Se si escludono Novara e Modena, tutte le altre formazioni della zona alta della graduatoria sono molto vicine e basta mezzo passo falso per perdere anche parecchie posizioni. Piacenza deve risalire per mettersi nella posizione migliore in vista dei play off e la sfida con Urbino è l’occasione per compiere un balzo in avanti visto che Casalmaggiore e Conegliano, le due squadre che precedono le emiliane, si sfidano direttamente.

INCOGNITA - Da capire che formazione manderà in campo Gaspari: inserirà da titolare Van Hecke, come è successo fino alla scorsa settimana, oppure darà spazio a Kozuch, soluzione provata in Champions a Mosca? E soprattutto il nuovo tecnico cercherà altre soluzioni, per testare meglio una Nordmeccanica Rebecchi che conosce ancora poco? Dopo Urbino le biancoblù avranno due settimane di soli allenamenti, visto che il 28 febbraio e l’1 marzo è prevista la Final four di Coppa Italia a cui Piacenza assisterà da spettatrice, dopo l’eliminazione subita per mano di Modena.
Domenica dalle 18 segui la diretta su www.sportpiacenza.it
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento