menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Gaspari, arrivato a Piacenza a stagione iniziata (foto Rovellini)

Marco Gaspari, arrivato a Piacenza a stagione iniziata (foto Rovellini)

Volley - Piacenza difende con i denti il quarto posto

Marco Gaspari ha già dettato il regolamento: «Da adesso in avanti sono solo finali. Prima ancora dei play off ne abbiamo due di regular season, contro Casalmaggiore e Conegliano, ci serviranno per prepararci agli spareggi scudetto». Al di là...

Marco Gaspari ha già dettato il regolamento: «Da adesso in avanti sono solo finali. Prima ancora dei play off ne abbiamo due di regular season, contro Casalmaggiore e Conegliano, ci serviranno per prepararci agli spareggi scudetto». Al di là dell’aspetto mentale, con la Nordmeccanica Rebecchi che deve testarsi per far capire di aver almeno ridotto al minimo i problemi di continuità mostrati durante il corso della stagione, servono punti per agganciare il quarto posto. Nessuno storca il naso, abituato a risultati ben più scintillanti delle ultime due stagioni, perché vista la situazione attuale chiudere alle spalle dell’irraggiungibile trio di testa è molto importante in ottica play off. Una posizione che garantirebbe a Piacenza di giocare al PalaBanca due gare su tre dei quarti di finale, con l’accoppiamento (quarta contro quinta) normalmente più equilibrato di tutti gli spareggi scudetto.

OBIETTIVO - Agguantare la quarta posizione dunque non è aspetto secondario e la formazione di Gaspari può farcela senza guardare ai risultati delle avversarie. Le ultime due giornate propongono altrettanti scontri diretti: si parte con Casalmaggiore sabato sera (in trasferta) di fronte alle cremonesi già certe della terza posizione ma ancora in corsa per salire addirittura a un sorprendente secondo posto, visto che Modena precede la Pomì di una sola lunghezza. La stagione regolare poi si chiuderà con lo scontro diretto del PalaBanca: di fronte ci sarà Conegliano, attualmente appaiato alle biancoblù in graduatoria.


INCERTEZZA - Quarto posto come obiettivo delle prossime due settimane, ma grande attenzione anche alle spalle. L’aritmetica dice che Piacenza rischia ancora di chiudere addirittura settima. Escluso dai numeri l’ottavo posto e l’eventuale scontro diretto nei quarti di finale contro la capolista Novara: Bergamo e Montichiari si affronteranno all’ultima giornata e anche nel caso una delle due dovesse arrivare alla pari di Piacenza sarebbe comunque alle spalle di Leggeri e compagne come numero di vittorie. Ma questa è un’ipotesi a cui la formazione di Gaspari non vuole nemmeno pensare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento