Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Piacenza difende con i denti il quarto posto

Marco Gaspari ha già dettato il regolamento: «Da adesso in avanti sono solo finali. Prima ancora dei play off ne abbiamo due di regular season, contro Casalmaggiore e Conegliano, ci serviranno per prepararci agli spareggi scudetto». Al di là...

Marco Gaspari, arrivato a Piacenza a stagione iniziata (foto Rovellini)
Marco Gaspari ha già dettato il regolamento: «Da adesso in avanti sono solo finali. Prima ancora dei play off ne abbiamo due di regular season, contro Casalmaggiore e Conegliano, ci serviranno per prepararci agli spareggi scudetto». Al di là dell’aspetto mentale, con la Nordmeccanica Rebecchi che deve testarsi per far capire di aver almeno ridotto al minimo i problemi di continuità mostrati durante il corso della stagione, servono punti per agganciare il quarto posto. Nessuno storca il naso, abituato a risultati ben più scintillanti delle ultime due stagioni, perché vista la situazione attuale chiudere alle spalle dell’irraggiungibile trio di testa è molto importante in ottica play off. Una posizione che garantirebbe a Piacenza di giocare al PalaBanca due gare su tre dei quarti di finale, con l’accoppiamento (quarta contro quinta) normalmente più equilibrato di tutti gli spareggi scudetto.

OBIETTIVO - Agguantare la quarta posizione dunque non è aspetto secondario e la formazione di Gaspari può farcela senza guardare ai risultati delle avversarie. Le ultime due giornate propongono altrettanti scontri diretti: si parte con Casalmaggiore sabato sera (in trasferta) di fronte alle cremonesi già certe della terza posizione ma ancora in corsa per salire addirittura a un sorprendente secondo posto, visto che Modena precede la Pomì di una sola lunghezza. La stagione regolare poi si chiuderà con lo scontro diretto del PalaBanca: di fronte ci sarà Conegliano, attualmente appaiato alle biancoblù in graduatoria.

INCERTEZZA - Quarto posto come obiettivo delle prossime due settimane, ma grande attenzione anche alle spalle. L’aritmetica dice che Piacenza rischia ancora di chiudere addirittura settima. Escluso dai numeri l’ottavo posto e l’eventuale scontro diretto nei quarti di finale contro la capolista Novara: Bergamo e Montichiari si affronteranno all’ultima giornata e anche nel caso una delle due dovesse arrivare alla pari di Piacenza sarebbe comunque alle spalle di Leggeri e compagne come numero di vittorie. Ma questa è un’ipotesi a cui la formazione di Gaspari non vuole nemmeno pensare.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento