Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Nordmeccanica sul velluto a Bolzano

Non è sempre vero il detto: squadra che vince non si cambia. A Bolzano coach Gaspari manda in campo un sestetto con alcune modifiche e porta comunque a casa il risultato. Motivo dei cambiamenti è il fatto di poter far riposare alcune giocatrici...

La grinta di Laura Melandri nella sfida con Bolzano (f. Rovellini)
Non è sempre vero il detto: squadra che vince non si cambia. A Bolzano coach Gaspari manda in campo un sestetto con alcune modifiche e porta comunque a casa il risultato. Motivo dei cambiamenti è il fatto di poter far riposare alcune giocatrici importanti in vista degli imminenti impegni in Champions League, così Bauer e Sorokaite restano in panchina sostituite da Melandri e Bianchini.
Un 3-0 importante, che consolida il terzo posto in campionato e arrivato in un periodo molto positivo per la squadra piacentina, ancora in corsa per tutti gli obiettivi di quest’anno: Champions League, Coppa Italia e scudetto.

Nel primo set, la squadra di Gaspari non parte al top. Complici anche le variazioni del sestetto, le piacentine vanno sotto e sono costrette ad arrancare fino alla parità 17-17, grazie a un bel punto di Belien. Da questo momento la strada per la Nordmeccanica è in discesa. Un ace della palleggiatrice Ognjenovic porta la squadra al set point, quindi la frazione si chiude 25-19 con un errore di Lazic.
Il secondo parziale è un mero esercizio di stile. Le meccaniche di gruppo cominciano a essere rodate e Bolzano non riesce ad entrare in partita. Le piacentine mettono in difficoltà le avversarie con la battuta; una Mejners stratosferica trascina la squadra, poi chiude la neoentrata Pascucci dai nove metri con il punto del 25-13.

L’ultimo set comincia come si era concluso il precedente, con la Nordmeccanica avanti 5-1 su Bolzano. L’apparente facilità di realizzazione mette in difficoltà le ragazze di Gaspari, le quali si vedono rimontare dalle bolzanine, brave ad arrivare alla parità sull’11-11. Le emiliane recuperano presto il vantaggio perso, riportandosi avanti 18-16; Bianchini, Belien e l’inserimento per la battuta di Taborelli permettono alla Nordmeccanica di restare avanti, Bolzano ritrova il pareggio a 22 ma su un errore di Mambru, che manda la palla in tribuna, Piacenza riparte più agguerrita. Il set e il match si concludono, 25-23 in favore della Nordmeccanica, con un’invasione a rete di Page.

MELANDRI: «BRAVE A RESTARE CONCENTRATE»
«Erano tre punti importanti – spiega Laura Melandri a fine gara - sia per noi sia per loro: sapevamo che sarebbe stata una battaglia. Siamo state brave a restare comunque concentrate anche nei momenti più complicati». Analizzando poi le scelte dell’allenatore, la giovane centrale ha commentato: «In vista della gara in trasferta con Kazan abbiamo fatto riposare alcune giocatrici per noi molto importanti. Gli impegni in campionato, Champions e Coppa Italia – ha proseguito Melandri - cominciano a farsi sentire, ma è importante restare concentrate. In Coppa Italia sono due partite secche, quindi tutto può succedere. Per me è un’emozione doppia perché Ravenna è la mia città, quindi sarà veramente bellissimo giocare di fronte ai miei concittadini».

BOLZANO-NORDMECCANICA 0-3
(19-25, 13-25, 23-25)
SUDTIROL BOLZANO Newsome, Paris (L), Garzaro 4, Rivera, Martinez, Page 5, Manzano 3, Bertolini, Boscoscuro, Lazic 8, Brcic 3, Veglia 1, Waldthaler, Mambru 7. All. Micoli.
NORDMECCANICA PIACENZA Sorokaite 1, Valeriano, Belien 15, Bauer, Leonardi (L), Marcon 2, Bianchini 14, Melandri 10, Poggi (L), Petrucci, Pascucci, Meijners 12, Taborelli, Ognjenovic 5. All. Gaspari.
Arbitri: Zanussi e Florian.

La gara punto a punto
Aggiornamento - Nuova parità 22-22, dopo un muro di Garzaro sulla pipe di Mejners. Mambru spreca un punto mandando la palla out, prima palla match per Piacenza che sfuma in un muro di Marzano. La partita si chiude 23-25 a favore di Piacenza a seguito dell’invasione a rete di Page.

Aggiornamento - Arriva il pareggio 18-18 con un ace di Garzaro. Ci pensa Bianchini a riportare in vantaggio Piacenza 18-19. Belien chiude il punto del 18-20. Dopo un buon turno in battuta di Taborelli, un tocco del muro della Nordmeccanica permette a Bolzano di farsi ancora sotto, 19-21

Aggiornamento - Bolzano si fa sotto 16-18, murando un attacco di Marcon. Immediata la reazione di Gaspari, che chiama un time out per cercare di bloccare il recupero bolzanino.

Aggiornamento - Dopo il time out tecnico, Nordmeccanica torna avanti di 3 punti, dopo un bel muro di Melandri su Mambru. 11-14 per Piacenza. Sull’11-15 il tecnico bolzanino chiama un time e ferma il gioco.

Aggiornamento Dopo aver subito un ace da Mambru, le ragazze di coach Gaspari sembrano distrarsi, facendo arrivare Bolzano a un solo punto di distacco, 8-9. Belien, però trascina Piacenza in doppia cifra, 8-10 per la Nordmeccanica. Con un errore di Mejners, arriva la parità: 10-10. L’errore di Manzano in battuta porta ancora in vantaggio la Nordmeccanica, la quale, però, restituisce l’errore con Belien. Situazione di parità 11-11.

Aggiornamento - Lazic porta Bolzano sul 4-7, ma Melandri manda a segno immediatamente un primo tempo che porta la Nordmeccanica sul 4-8

Aggiornamento - Time out chiamato da Bolzano dopo il pallonetto di Mejners che porta Piacenza sull’1-5.

Aggiornamento - Due muri consecutivi di Melandri portano Piacenza sul 12-23, quindi arriva il 2-0 con Bolzano fermo a 13 su una battuta molto positiva di Pascucci

Aggiornamento - Il punto del 9-20 viene siglato da un lungolinea profondo di Mejners. Battuta di Ognjenovic che termina out, 10-20 per Piacenza.

Aggiornamento - Mejners mette a segno il punto numero 16. L’allenatore di Bolzano chiama un time sull’8-16. Al rientro, gli arbitri fischiano un’invasione a Melandri. Rimane il vantaggio sul 9-16.

Aggiornamento - Page cerca le mani out del muro, ma la palla esce senza che Bianchini la tocchi: 4-11 per Nordmeccanica. Dopo il time out tecnico, sul 5-12, la stessa Bianchini mette a segno un ace: 5-13.

Aggiornamento - Sul 2-6 in favore di Piacenza, Micoli chiama un time out, che nulla vale per Bolzano, subito fermato a muro da Mejners; 2-7 Nordmeccanica.

Aggiornamento - Dopo aver subito un punto da Page, Belien trascina la squadra ad inizio del secondo set con le sue battute: 1-3 Nordmeccanica.

Aggiornamento - Dopo un inizio difficoltoso, la Nordmeccanica riesce comunque a conquistare il primo set 19- 25, decisivi un ace di Ognjenovic per il 19-24 e un errore di Lazic, la cui schiacciata si ferma sul nastro, chiudendo il set

Aggiornamento - Belien sigla il punto della parità, 17-17. Poi Piacenza allunga 20-18; il tecnico di Bolzano chiama un time out, che sembra portare i frutti sperati perché Belien sbaglia la battuta. Si conserva comunque il vantaggio Nordmeccanica 19- 20.

Aggiornamento - La Nordmeccanica recupera 5 punti, ma il primo tempo di Garzaro attesta il vantaggio di Bolzano sul 16-12

Aggiornamento - La Nordmeccanica riesce a recuperare un punto grazie a una bella giocata, con un tocco di seconda intenzione, di Ognjenovic, ma si arriva al time out tecnico sul punteggio di 12-7 per Bolzano.

Aggiornamento - Bolzano è avanti, Marcon prova a pareggiare i conti con un mani e fuori, ma la palla passa sopra il muro. Un successivo errore delle emiliane porta Bolzano sull’8-5 e costringe Gaspari a chiamare un time out.

Aggiornamento - Inizia con qualche minuto d’anticipo la gara della Nordmeccanica a Bolzano. Coach Gaspari, schiera in campo un sestetto con qualche sorpresa: Melandri per bauer e Bianchini per Sorokaite

Appuntamento da non mancare per la Nordmeccanica, impegnata in casa di Bolzano. Il Sudtirol è penultimo in classifica, mentre la formazione di Gaspari ha dimostrato proprio a metà settimana di attraversare un buon momento superando nettamente Bergamo. In vista dela trasferta di Champions contro il Kazan, le biancoblù hanno come obittivo quello di portare altri tre punti in una graduatoria già ricca.
Caterina Mascaretti
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Piacenza-Olbia: 1-1 il missile di Corradi al 90' vale il pareggio

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento