menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Gaspari, dalla scorsa stagione alla guida di Piacenza (f. Rovellini)

Marco Gaspari, dalla scorsa stagione alla guida di Piacenza (f. Rovellini)

Volley - Nordmeccanica, scontro diretto nel giorno di Gaspari

Conegliano contro Piacenza non è solamente l’assalto della terza in classifica alla capolista Nordmeccanica e neppure il confronto fra due delle formazioni maggiormente accreditate a vincere il campionato. E’ soprattutto (sabato alle 20.30...

Conegliano contro Piacenza non è solamente l’assalto della terza in classifica alla capolista Nordmeccanica e neppure il confronto fra due delle formazioni maggiormente accreditate a vincere il campionato. E’ soprattutto (sabato alle 20.30, diretta su Sportpiacenza) il ritorno di Marco Gaspari di fronte alla società con cui è cresciuto e insieme alla quale ha compiuto il grande salto, passando dalla zona salvezza fino alla Champions League. Per la sua prima volta da avversario il tecnico biancoblù minimizza: «E’ sempre un piacere tornare al Palaverde e rivedere un pubblico fantastico. Ma per fortuna sono talmente concentrato sulla mia squadra che difficilmente mi farò distrarre dai ricordi». Probabile che quando entrerà al palazzetto il cuore abbia qualche sussulto (anche la sua fidanzata è di Conegliano), ma Gaspari non vuole distogliere l’attenzione dall’obiettivo principale della squadra. «Di fronte avremo avversarie di altissimo livello, una formazione creata per vincere» e non potrebbe essere altrimenti, visto che l’allenatore (Davide Mazzanti) e l’opposto (sua moglie Serena Ortolani) hanno conquistato lo scudetto con Casalmaggiore e in rosa giocano atlete del calibro di Glass, Adams, Robinson e Easy. Una sorta di succursale statunitense, che fa del gioco veloce la propria arma principale.

CATTIVERIA - Piacenza arriva al confronto diretto con la prima sconfitta stagionale casalinga alle spalle. La discussa battuta d’arresto subita per mano di Modena, con il contestatissimo punto di Meijners non assegnato dagli arbitri, brucia ancora. Ma giustamente Gaspari manda in archivio la gara di domenica scorsa e si concentra sul nuovo difficilissimo appuntamento: «Dobbiamo trasformare quella rabbia in cattiveria agonistica da trasferire sul campo». Inutile cercare alibi, il passato non si può cambiare ed è fondamentale guardare ai prossimi appuntamenti. Dopo Conegliano le biancoblù saranno impegnate in Champions contro Le Cannet e quindi osserveranno il turno di riposo in campionato. Conquistare un successo al Palaverde, dove Piacenza festeggiò il primo scudetto della propria storia, sarebbe dunque importantissimo per arricchire una classifica che fra una settimana subirà gli attacchi delle avversarie senza dare la possibilità alla Nordmeccanica di difendersi. E con una graduatoria così corta recuperare un eventuale svantaggio sarà sempre più complicato.
Sabato dalle 20.30 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento