Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Nordmeccanica Rebecchi, successo autoritario

In un colpo solo la Nordmeccanica Rebecchi ritrova sicurezza, certezze tecniche e soprattutto i tre punti. Lo fa in casa di Bergamo, fino a ieri seconda forza del campionato, mettendo fine a un periodo negativo che aveva portato in casa...

Volley - Nordmeccanica Rebecchi, successo autoritario - 1
In un colpo solo la Nordmeccanica Rebecchi ritrova sicurezza, certezze tecniche e soprattutto i tre punti. Lo fa in casa di Bergamo, fino a ieri seconda forza del campionato, mettendo fine a un periodo negativo che aveva portato in casa piacentina tre sconfitte consecutive (fra Italia e Europa) e soprattutto alcune insicurezze di troppo, situazione tipica di ogni formazione che accumula qualche stop in più del previsto.

RITORNO - Che il sereno torni quando in squadra si ripresenta Manuela Leggeri probabilmente non è un caso. Nessuno vuole togliere meriti a chi l’ha sostituita in queste settimane, ma la presenza del capitano in campo non porta solamente qualità tecniche (ieri come è ampiamente giustificabile è stata al di sotto dei suoi standard in attacco), ma anche mentali e morali. La carica della Leggeri consegna certezze a una squadra che può mettere sul piatto della bilancia anche gli attacchi di Van Hecke, Angeloni e Sorokaite oltre ai muri di Wilson.

ATTESA - Così Piacenza torna a sorridere in attesa di recuperare tutta la rosa a disposizione di Chiappini. In casa della Foppapedretti la Di Iulio è stata tenuta a riposo, con Angeloni in campo dal primo minuto e brava a disimpegnarsi sia in seconda sia in prima linea, dove è stata spesso chiamata in causa dalla Dirickx. Senza dimenticare che all’appello manca ancora la Vargas Valdez, attesa a giorni dopo l’impegno con la nazionale.
Nonostante tutti questi problemi la Nordmeccanica Rebecchi impiega poco più di un’ora per superare le avversarie in una sfida che non ha mai avuto storia. Troppo forte Piacenza per trovare un ostacolo consistente da parte delle bergamasche, costrette a rincorrere fin dal primo punto e mai capaci di superare quota 20. Mercoledì si torna in campo, al PalaBanca arriva Urbino unica squadra ancora ferma a zero punti dopo sei gare. Troppo presto per guardare la classifica, ma è giusto che Piacenza riprenda il prima possibile il posto che le spetta.

FOPPAPEDRETTI BERGAMO - NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA 0-3
(15-25, 20-25, 14-25)
FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Mori 2, Loda 5, Paggi 1, Merlo (L), Melandri 6, Radecka Sadurek, Plak 9, Mambelli 3, Sylla 10. Non entrate Deesing, De Cortes Clara, Tasca. All. Lavarini
NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA: Sorokaite 9, Valeriano, Dirickx 4, Leggeri 3, Van Hecke 15, Carocci (L), Angeloni 11, Wilson 10. Non entrate Brussa, Di Iulio, Poggi, Borgogno, Caracuta. All. Chiappini
ARBITRI: Piluso, Bartolini
NOTE - Spettatori 1800, durata set: 22', 29', 22'; tot: 73'.

La gara punto a punto
Aggiornamento - Tutto semplice per Piacenza, che chiude senza problemi anche la terza frazione lasciando a 14 gli avversari con una grande Van Hecke.

Aggiornamento - Bergamo non riesce a opporre la minima resistenza. Van Hecke in attacco e Leggeri a muro trascinano Piacenza fino al 16-11

Aggiornamento - Nordmeccanica Rebecchi senza pietà nei confronti di Bergamo: Angeloni trova il mani e fuori che chiude 25-20 anche la seconda frazione sempre dominata dalla formazione di Chiappini

Aggiornamento - Van Hecke immarcabile, la Wilson è in giornata, la solam Plak prova a reagire ma senza fortuna. per adesso è ancora una gara tutta dalla parte di Piacenza che vola 16-12

Aggiornamento - Eccellente primo set della Nordmeccanica Rebecchi, che chiude con un ace dell'Angeloni una frazione dominata dal primo all'ultimo punto

Aggiornamento - Piacenza parte bene e si porta ben presto 16-10 con pochi errori al servizio, una prova tutta sostenza di Angeloni e Wilson in attacco e una grande personalità di Leggeri

Piacenza in campo a Bergamo per provare a invertire la rotta dopo due sconfitte consecutive in campionato. Chiappini a sorpresa inserisce Angeloni nel sestetto titolare in diagonale a Sorokaite, con Dirickx in regia, Van Hecke opposto, Wilson e la rientrante capitan Leggeri al centro e Carocci libero.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Como-Piacenza 0-0: buon punto per i biancorossi

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva il pareggio. Belle prove per Ballerini, Heatley e Galazzi

  • Una bella Piacenza supera 3-1 Ravenna, ma si infortuna Grozer che lascia il PalaBanca con le stampelle

  • Piacenza - Lunedì sera posticipo a Como, biancorossi sempre in emergenza. Manzo: «Voglio una reazione»

  • Piacenza - Di Battista traccia il primo bilancio. «Ci serve solo poter lavorare con continuità e serenità»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento