menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esultanza delle piacentine dopo il successo con Forlì (f. Rovellini)

L'esultanza delle piacentine dopo il successo con Forlì (f. Rovellini)

Volley - Nordmeccanica Rebecchi ok anche con Forlì

L’aspetto più importante è che alla fine della partita con Forlì sia il tecnico Chiappini sia le giocatrici puntino l’indice su cosa non è andato. «Dobbiamo crescere ancora tanto»...






L’aspetto più importante è che alla fine della partita con Forlì sia il tecnico Chiappini sia le giocatrici puntino l’indice su cosa non è andato. «Dobbiamo crescere ancora tanto» ripetono in coro. E poi: «Abbiamo commesso tanti errori, dobbiamo ridurli». Nessuno è soddisfatto, anche se arriva una vittoria 3-1 (25-21, 20-25, 25-13, 25-18), il terzo successo consecutivo in campionato e la conferma del primato solitario per l’unica formazione ancora a punteggio pieno.

ABITUDINE - Non si accontenta Piacenza, atteggiamento tipico di una squadra che non vuole perdere l’abitudine a vincere. Probabilmente un gioco ancora non fluido è giustificato da un momento in cui il gruppo può allenarsi pochissimo, fra viaggi e partite di Champions e campionato. Sarà così ancora per un po’, dunque è bene che la Nordmeccanica Rebecchi ci faccia presto l’abitudine. L’aspetto più che positivo è che nelle difficoltà le giocatrici piacentine si esaltano. Si capisce nel finale di primo set, quando dopo una frazione spalla a spalla le padrone di casa fanno capire proprio negli scambi finali che non hanno alcuna intenzione di scherzare. Lo ribadiscono nel terzo e nel quarto parziale, dopo aver consegnato a Forlì il pareggio nella seconda frazione.

VELOCITA’ - Sull’1-1 ci sarebbe il rischio, teorico, di lasciare per strada un punto. L’ipotesi non fa nemmeno in tempo a balenare nella mente di giocatrici e spettatori che subito si concretizza un terzo set da applausi e il vantaggio delle padrone di casa. Chiappini decide così di lasciare a riposo prima Van Hecke, sostituita a inizio quarto set da Brussa, quindi Sorokaite, alternata a Valeriano. Non c’è più partita, come conferma il tabellino: Forlì punta tutto sulla coppia Koleva (bravissima) e Aguero, capaci di ottenere 34 punti in due, mentre una Dirickx come sempre ispirata manda quattro giocatrici in doppia cifra. Sorokaite è la più prolifica con 15 palloni a terra, Van Hecke, Di Iulio e Borgogno arrivano a 12 con Wilson ferma a 9.

Mercoledì si torna in campo e sarà probabilmente il primo vero esame tosto per Piacenza, impegnato in trasferta sul campo di Modena. Si inizia a fare sul serio e la Rebecchi Nordmeccanica non vede l’ora.

PIACENZA – FORLI’ 3-1
(25-21, 20-25, 25-13, 25-18)
REBECCHI NORDMECCANICA: Dirickx 7, Sorokaite 15, Borgogno 12, Van Hecke 12, Di Iulio 12, Wilson 9; Carocci (L), Valeriano 2, Brussa 4. Ne: Poggi, Angeloni e Caracuta. All. Chiappini
VOLLEY 2002 FORLI’: Koleva 19, Ventura 6, Nazarenko 4, Stoltenborg 2, Aguero 15, Neriotti 7; Cardullo (L), Lancellotti, Prsa, Rossi. Ne: Guasti, Segalina e Ferrara (L). All. Marone
ARBITRI: Andreoni e Frapiccini
NOTE: Spettatori 2100, incasso 8500. Durata set: 26’, 26’, 21’, 23’; tot. 96’

La gara punto a punto
Aggiornamento – La solita Di Iulio mette a terra il 19-15, Wilson mura il 20-16 e Valeriano con il pallonetto firma il 21-16. Koleva out per il 23-16, Dirickx guadagna il primo set point, poi chiude la Borgogno 25-16.

Aggiornamento - Ace di Sorokaite e Piacenza allunga 15-12 con Forlì che chiede tempo

Aggiornamento – Ventura manda out il 5-4 Piacenza, la Brussa (entrata da inizio parziale per Van Hecke) spedisce fuori il servizio. L’attacco di Sorokaite consegna alle padrone di casa l’8-7 e l’errore di Aguero porta la Nordmeccanica Rebecchi 9-7. Ma Koleva non si arrende e firma il 9 pari: Brussa trova l’11-10, ancora Koleva per l’11 pari poi Brussa manda out il 12-11 Forlì

Aggiornamento – Muro di Wilson per il 21-11 che ormai non lascia più dubbi sulla terza frazione. Ancora Wilson chiude il 23-12, poi con il muro arriva il 25-13

Aggiornamento – Diagonale di Sorokaite e a quota 10 Piacenza ha doppiato le avversarie e al time oue le padrone di casa sono 12-7. La squadra di Chiappini non rallenta e l'errore di Aguero vale il 17-8

Aggiornamento – Van Hecke mura Aguero per il 4-1, poi l’invasione di Forlì consegna il 6-3 alle padrone di casa e ancora l’opposto allunga 7-3

Aggiornamento – Sorokaite attacca out il 21-18 Forlì, Van Hecke manda fuori il 22-18. Gli ultimi quattro punti sono frutto di due errori e due muri, poi Dirickx decide di fare da sola e trova il 19-22. Ma Sorokaite manda fuori anche il 24-19 prima di lasciare spazio a Valeriano. Aguero chiude 25-20

Aggiornamento – Van Hecke subisce il muro del 19-18 Forlì e quello successivo del 20-18

Aggiornamento – Piacenza resta avanti ma non riesce a prendere il largo: Koleva trova il 15-16 poi Di Iulio gioca sul muro per uno spettacolare 17-15 ma Ventura pareggia a 17 con Chiappini che chiede tempo

Aggiornamento – Sorokaite pareggia a 9, poi Dirickx trova crepe nella linea di ricezione avversaria e permette a Piacenza di portarsi avanti 11-10 prima che Borgogno regali il doppio vantaggio 12-10

Aggiornamento – Spettacolare DI Iulio: difende in tuffo fuori dal campo e poi rientra di corsa per murare a uno il 3-2 di Piacenza. Ma Koleva non si arrende e trova il mani e fuori che vale il 6-4 Forlì con Ventura che mette a terra il 9-7

Aggiornamento – Piacenza allunga fino al 19-16 ma non è ancora finita, perché la Ventura trova il diagonale del 19-20. Ma la Borgogno prima in attacco e poi con il muro su Koleva riporta Piacenza a distanza di sicurezza: 22-19. Poi però Sorokaite manda out il 21-22. Ace di Valeriano, appena entrata, per il 24-21 quindi chiude Di Iulio 25-21

Aggiornamento – Sorokaite mura Koleva e Piacenza è di nuovo avanti 17-16, replica ancora con il muro Dirickx con il punto del 18-16

Aggiornamento – Forlì non molla, Aguero riceve e mette a terra il 13-14 poi il muro su Di Iulio vale la parità e al termine dell’azione fino a questo momento più spettacolare la Neriotti porta avanti le romagnole 15-14

Aggiornamento – Koleva è quella che parte meglio in casa Forlì, poi Aguero mette a terra il diagonale del 4-4 e Neriotti mura Di Iulio per il vantagio ospite: 5-4. Ma ci pensa Van Heche con attacco e ace a portare di nuovo avanti Piacenza 7-6. Koleva manda out il servizio dell’11-9, Borgogno manda le squadre allo stop con le locali avanti 12-10

Aggiornamento - Chiappini manda in campoil sestetto delle ultime settimane. Giocano Dirickx in regia, Van Hecke opposto, Wilson e Borgogno al centro, Di Iulio e Sorokaite di banda con carocci libero.

Squadre in campo al PalaBanca per il riscaldamento: per la terza giornata di campionato si sfidano la capolista Nordmeccanica Rebecchi, unica a punteggio pieno, e Forlì di Cardullo, Aguero e della "piacentina" Koleva. Chiappini deve ancora fare a mano del capitano Manuela Leggeri, ferma per infortunio, e di Victoria Vargas Valdez, impegnata con la Repubblica Dominicana.
Segui il live su www.sportpiacenza.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento