Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Nordmeccanica Rebecchi autoritaria a Belgrado

Sarà anche vero che Belgrado non è una di quelle avversarie particolarmente toste, ma il 3-0 che Piacenza porta a casa dalla Serbia è tutto merito della Nordmeccanica Rebecchi. Sono brave le ragazze di Chiappini a tenere costantemente sotto...

Van Hecke in attacco con Belgrado (f. Rovellini)
Sarà anche vero che Belgrado non è una di quelle avversarie particolarmente toste, ma il 3-0 che Piacenza porta a casa dalla Serbia è tutto merito della Nordmeccanica Rebecchi. Sono brave le ragazze di Chiappini a tenere costantemente sotto pressione le avversarie, forzando il servizio dal primo all'ultimo punto e ottenendo 10 ace diretti, un'enormità per una gara durata soli tre set. E con la battuta che funziona anche muro e difesa sono facilitate, così le campionesse d'Italia escono dal campo con tre punti che fanno bene al morale e benissimo alla classifica di Champions.

PRIMA - La prima vittoria europea in stagione infatti permette a Leggeri e compagne di raddrizzare una classifica che in caso contrario sarebbe diventata piuttosto preoccupante. Adesso Piacenza se la giocherà probabilmente con Cannes per il secondo posto che vale la qualificazione al secondo turno.

CERTEZZE - A Belgrado la Nordmeccanica Rebecchi ritrova le sicurezze che sembravano smarrite solamente tre giorni fa in casa contro Firenze. Funziona tutto in casa piacentina, così il Partizan non può far altro che ammirare la fuga delle ospiti senza mai riuscire a impensierirle. Per due set c'è in campo solo il sestetto di Chiappini. Sorokaite distrugge la ricezione delle locali e chiuderà con 16 punti complessivi frutto anche di 5 ace. Vargas e Leggeri alzano la voce a muro, la capitana non attacca tantissimo ma lo fa con grande qualità, chiudendo con l'80 per cento a rete.
C'è un solo momento di timore, a inizio terzo set, quando Belgrado sfrutta un momento di indecisione e vola 6-1. Chiappini fa respirare le sue ragazze durante un time out e poi Piacenza decide che non è più il caso di rischiare. Il sogno europeo può proseguire.

BELGRADO - PIACENZA 0-3
(15-25, 16-25, 20-25)
PARTIZAN BELGRADO: Busa 2, Savic 5, Mirkovic 3, Rankovic 5, Kocic 2, Boskovic 16; Stepanovic (L), Lozo 1, Lazovic. Ne: Aleksic, Cirovic e Dimic (L). All. Radivojevic
REBECCHI NORDMECCANICA: Sorokaite 16, Leggeri 6, Van Hecke 10, Di Iulio 10, Vargas Valdez 9, Dirickx 7; Carocci (L), Valeriano. Ne: Brussa, Angeloni, Wilson e Caracuta. All. Chiappini
ARBITRI: Kozlova (Rus) e Kraft (Ger)
NOTE: Spettatori 1200. Durata set: 22’, 22’, 27’; tot. 71’

La gara punto a punto
Aggiornamento - Belgrado non è ancora battuto e risale 16-18, quindi Dirickx decide di chiudere di seconda intenzione e trova l'ace del 20-16. Altro ace, stavolta di Sorokaite, per il primo match point, quindi decide Di Iulio per il definitivo 25-20.

Aggiornamento - Piacenza mette la freccia e supera Belgrado, con Van Hecke che trova il mani e fuori del 15-13 e il muro di Vargas che consegna il +3 alla Nordmeccanica Rebecchi

Aggiornamento - Stavolta Piacenza si fa sorprendere e in opchi istanti Belgrado vola 6-1 costringendo Chiappini a fermare il gioco. la sosta serve: vargas trova il muro del 5-7, Sorokaite riporta la Nordmeccanica Piacenza a meno 1 e poi pareggia a 7 ma manda in rete il punto successivo

Aggiornamento - Sorokaite al servizio scava il gap, poi Di Iulio trova il diagonale del 20-13, il pallonetto di Sorokaite vale il primo set point e quindi ancora la schiacciatrice abbatte un'avversaria per il 25-16

Aggiornamento - Piacenza torna subito avanti, ma non riesce a guadagnare un vantaggio consistente come nella prima frazione, così un muro si Van Hecke porta a meno uno le padrone di casa: 11-12. Leggeri firma il 15-12 concretizzando un bel servizio di Sorokaite che poi trova l'ace del 16-12

Aggiornamento - Incomprensione in casa Piacenza e Belgrado si porta 4-4, poi le padrone di casa murano Sorokaite per il vantaggio 6-5 e lo mantengono fino allo stop sull'8-7

Aggiornamento - Non c'è partita, Piacenza vola 19-8 senza che Belgrado riesca a reagire. Molti errori da parte delle serbe, con il ritmo della formazione di Chiappini troppo elevato per le avversarie. Di Iulio in diagonale firma il 20-11, poi ancora un ace di Van Hecke quindi l'opposto conquista il primo set point che Leggeri trasforma nel 25-15

Aggiornamento - La serie al servizio di Dirickx si ferma con Piacenza avanti 13-7, ma è ancora il muro (stavolta di Di Iulio) che consente alle ospiti di volare 16-8

Aggiornamento - Ancora il muro porta Piacenza 10-7, poi la Dirick trova l'ace che consiglia a Belgrado di fermare il gioco

Aggiornamento - Il muro a uno della Vargas vale il 6-5 Piacenza, poi Sorokaite manda le squadre al primo stop tecnico con le ospiti avanti 8-6

Aggiornamento - Chiappini manda in campo il sestetto titolare: Dirickx in regia, Van Hecke opposto, Leggeri e Vargas centrali, Di Iulio e Sorokaite schiacciatrici con carocci libero.

Squadre in campo a Belgrado per il terzo turno di Champions: la Nordmeccanica Rebecchi affronta Belgrado con l'obbligo di vincere per mantenere inalterato il sogno europeo. Le due formazioni sono appaiate a quota 1, con Vakifbank e Cannes rispettivamente a 6 e 5 punti.
Segui il live su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento