menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La gioia di Gaspari in gara1 con Bergamo (f. Rovellini)

La gioia di Gaspari in gara1 con Bergamo (f. Rovellini)

Volley - Nordmeccanica, primo match point per la finale

Prima regola: vietato illudersi. Proibito credere che la serie con Bergamo sia in discesa dopo la bella vittoria del PalaNorda, proibito pensare a un rilassamento da parte della Foppapedretti. Molto più probabile, anzi certo, che le lombarde si...

Prima regola: vietato illudersi. Proibito credere che la serie con Bergamo sia in discesa dopo la bella vittoria del PalaNorda, proibito pensare a un rilassamento da parte della Foppapedretti. Molto più probabile, anzi certo, che le lombarde si presenteranno al PalaBanca venerdì alle 20.30 con la bava alla bocca, consapevoli di giocarsi l’ultima carta in chiave play off.

GARA AD ALTI LIVELLI
Lasciando da parte le considerazioni caratteriali e passando a quelle tecniche, Piacenza è avanti 1-0 nella serie ma solo grazie a una grande partita. Per superare le avversarie la formazione di Gaspari ha dovuto mettere in campo una prestazione al top; ne servirà un’altra per chiudere i conti e presentarsi al guardaroba chiedendo l’abito della festa in vista della finale contro Conegliano, che ha superato 2-0 Modena. Il confronto di Bergamo ha detto che di fronte ci sono due avversarie in ottima forma. Della Foppapedretti si sapeva, considerata la bella serie positiva iniziata con la vittoria in Coppa Italia e interrotta solamente mercoledì. La Nordmeccanica invece ha mostrato di essere in grande crescita dopo aver faticato contro Scandicci soprattutto a causa della sconfitta in gara1 che ha complicato la serie.

DOPPIO MATCH POINT
Piacenza ha un vantaggio importante: due match point da giocarsi entrambi in casa. Se arrivasse la vittoria già venerdì la serie si chiuderebbe in anticipo, se invece Bergamo pareggiasse tutto verrebbe deciso dalla “bella” in calendario domenica sempre al PalaBanca. «Sappiamo che le nostre avversarie difenderanno molto, non dobbiamo correre il rischio di innervosirci se il primo attacco non dovesse cadere a terra» hanno ammonito le giocatrici emiliane dopo il successo del PalaNorda. Pazienza, attenzione e qualità saranno le basi su cui la Nordmeccanica dovrà costruire la propria partita. In palio c’è la terza finale nella storia di Piacenza; il traguardo è a un passo e le biancoblù vogliono passare sotto lo striscione il prima possibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento