menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Nordmeccanica schierata al PalaVerde (f. Rubin per lvf)

La Nordmeccanica schierata al PalaVerde (f. Rubin per lvf)

Volley - Nordmeccanica, obbligatorio invertire la rotta

«Ripartire dal terzo set del PalaVerde». Non può esserci altra regola in casa Nordmeccanica: gara1 di finale scudetto ha messo in mostra una Piacenza opaca, la più sbiadita delle ultime settimane. Ma in questa stagione la squadra di Gaspari non ha...

«Ripartire dal terzo set del PalaVerde». Non può esserci altra regola in casa Nordmeccanica: gara1 di finale scudetto ha messo in mostra una Piacenza opaca, la più sbiadita delle ultime settimane. Ma in questa stagione la squadra di Gaspari non ha mai sbagliato due partite consecutive e non ha certo intenzione di iniziare proprio adesso.

BATTUTA E MURO
Giovedì dalle 20.30 si gioca in un Palabanca che avrà l’obbligo di assomigliare al PalaVerde, come clima, entusiasmo e capacità di trascinare le proprie ragazze fino al traguardo. Tecnicamente la prima partita della serie non ha detto nulla di nuovo: l’Imoco è una formazione fisicamente fortissima, con un muro gigantesco e delle attaccanti implacabili. Difficile metterle in difficoltà se la battuta farà il solletico alla loro ricezione, ma le biancoblù avranno anche l’obbligo di crescere a muro e in difesa. Bisogna mettere in preventivo che le schiacciatrici di Piacenza potrebbero sbattere più volte contro le mani delle avversarie protese ben oltre il nastro, per questo diventerà fondamentale una precisione chirurgica su quei pochi palloni facili che capiteranno nel campo di Piacenza. Martedì non è stato così e gli errori arrivati in un paio di azioni si sono rivelati probabilmente determinanti per impedire a Piacenza di allungare la partita.

OCCASIONI DA SFRUTTARE
Altro aspetto che permette di pensare positivo nonostante la brutta prestazione d’esordio: la Nordmeccanica si è trovata avanti 15-13 nel secondo set e non ha sfruttato due facili occasioni per aumentare il vantaggio. E conduceva anche 22-19 nella terza frazione prima di sbattere contro il muro avversario. Le opportunità per allungare la partita ci sono state, questo significa che se Piacenza metterà in campo un livello tecnico buono potrà giocarsela alla pari con l’Imoco.

La serie è ancora lunga e adesso per due volte consecutive (la seconda è sabato) le biancoblù avranno il vantaggio di giocare al PalaBanca. L’obiettivo è di quelli enormi, servirà anche l’aiuto dei tifosi per raggiungerlo.
Giovedì dalle 20.30 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento