menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esultanza della Nordmeccanica durante la sfida contro Busto Arsizio che ha chiuso la stagione regolare (f. Rovellini)

L'esultanza della Nordmeccanica durante la sfida contro Busto Arsizio che ha chiuso la stagione regolare (f. Rovellini)

Volley - Nordmeccanica, Marcon e Belien sugli scudi

Salita sul trampolino per tuffarsi nei play off, la Nordmeccanica non ha tempo per i primi bilanci. Società, staff e soprattutto la squadra, tutti sono già concentrati sui quarti di finale con Scandicci che inizieranno mercoledì 13 e che a causa...

Salita sul trampolino per tuffarsi nei play off, la Nordmeccanica non ha tempo per i primi bilanci. Società, staff e soprattutto la squadra, tutti sono già concentrati sui quarti di finale con Scandicci che inizieranno mercoledì 13 e che a causa della formula non permetteranno la minima distrazione. Si gioca al meglio delle tre gare con la prima in trasferta, risalire sul pullman dopo l’incontro in casa delle fiorentine con un successo sarebbe fondamentale per non aumentare le pressioni in vista di gara2 che si giocherà a distanza di sole 48 ore al PalaBanca.

NORDMECCANICA, CHE SQUADRA
Così per i primi bilanci bisogna affidarsi alle statistiche ufficiali della Lega, cifre che tengono in considerazione tutte e 24 le sfide di regular season. Dai numeri emerge che Piacenza è una delle formazioni più compatte: non punta sui guizzi della singola campionessa ma ottiene i risultati grazie alla qualità di tutta la squadra. Se si esclude il muro, fondamentale in cui il gruppo di Gaspari non ha brillato, la Nordmeccanica è l’unica formazione capace di salire sul podio in tutte le classifiche di rendimento. Partiamo dall’attacco, dove le emiliane sono terze dietro a Conegliano e Scandicci in una volata che ha dell’incredibile: dopo cinque mesi di gare l’Imoco chiude con 1264 palloni messi a terra, le toscane si fermano a 1263 e le piacentine a 1262. In tema di battute vincenti, Piacenza è seconda insieme a Bergamo, a quota 115, alle spalle della sola Casalmaggiore che domina con 128.
Eccellente, ma questo già si sapeva, il rendimento in seconda linea. La Nordmeccanica è seconda come numero di ricezioni perfette dietro alla capolista Montichiari, mentre il dato negativo arriva dai muri, dove le biancoblù occupano un anonimo ottavo posto con 206 punti conquistati, lontanissime dai 286 palloni messi a terra da Casalmaggiore.

MARCON E BELIEN SUGLI SCUDI
Analizzando i rendimenti individuali da segnalare il secondo posto di Marcon e il sesto di Leonardi nella media ponderata delle ricezioni, graduatoria che tiene conto dei colpi perfetti e di quelli errati. Meijners è terza come battute vincenti a quota 33 ace, tre in meno della capoclassifica Tirozzi, mentre Sorokaite chiude nona. L’opposto di Piacenza è anche tredicesima nella classifica dei punti totali e in quella degli attacchi vincenti. Il rendimento della squadra a muro rispecchia le statistiche delle singole: Belien chiude la stagione regolare al sedicesimo posto e Bauer tre posizioni più indietro, mentre se si considerano i muri vincenti per set la migliore biancoblù è Melandri, decima.
Due giocatrici della Nordmeccanica si mettono in luce nella graduatoria per ruoli, che somma i risultati ottenuti in tutti i fondamentali: Belien è terza assoluta fra i centrali (Bauer ottava), stessa posizione che merita Marcon fra le schiacciatrici, con Sorokaite dodicesima.

MARTEDI’ AMICHEVOLE CON CAPRARA
Intanto per tenere alto il ritmo in vista dei play off, la Nordmeccanica sosterrà martedì un’amichevole con le turche dell’Eczacibasi Istanbul allenate dall’indimenticato tecnico biancoblù Gianni Caprara. La gara inizierà intorno alle 18 al PalaBanca, con ingresso libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento