Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Nordmeccanica, il passo è quello giusto

Si distrae solamente per qualche minuto la Nordmeccanica, e tanto è sufficiente al Club Italia per allungare la gara vincendo il secondo set. Però la differenza fra le due squadre è troppo netta: le azzurrine hanno qualità e talento, ma la...

Bauer in attacco contro il Club Italia (f. Rovellini)
Si distrae solamente per qualche minuto la Nordmeccanica, e tanto è sufficiente al Club Italia per allungare la gara vincendo il secondo set. Però la differenza fra le due squadre è troppo netta: le azzurrine hanno qualità e talento, ma la formazione di Gaspari può contare su braccia pesanti, testa ed esperienza che consentono alle piacentine di conquistare tre punti senza rischiare più di tanto. Decisiva è la coppia Sorokaite-Meijners (rispettivamente 19 e 23 punti), seguite a ruota da una Belien brava soprattutto al servizio. A Piacenza sono sufficienti, e possono far passare inosservato il pomeriggio di difficoltà in attacco di Marcon e Bauer, quest'ultima sostituita nelle ultime due frazioni da una positiva Melandri. Ci sta, quando si gioca ogni tre giorni è normale che non tutte possano essere sempre al massimo, l'importante è che la squadra sopperisca alle difficoltà del singolo e a Busto Arsizio le biancoblù rispondono alla grande con il gruppo.

LA GARA - Il Club Italia comincia meglio: suoi i primi 4 punti. Nordmeccanica Volley ricuce con pazienza: un muro di Meijners vale la parità a quota 10, un altro di Bauer il primo vantaggio, 11-10. Piacenza adesso è convinta e convincente. Così, la progressione della squadra di Gaspari diventa davvero efficace. Un ace di Meijners porta Nordmeccanica sul 19-13. Belien e Bauer al centro si mettono in evidenza e Piacenza arriva al set point: 24-15. Il Club Italia non si arrende, recupera qualche punto, ma poi cede 25-19. Ottima Meijners, con 10 punti e il 64% in attacco.
L’inizio del secondo parziale è decisamente più equilibrato: 10-10 e poi 19 pari, nessuna delle due squadre riesce a prendere un margine rassicurante. Poi, guizzo Nordmeccanica: un parziale di 5-0 la porta avanti 23-19. Piacenza a buon punto, capace di arrivare sul 24-21. Ma poi qualcosa s’inceppa e non basteranno 5 set point per chiudere il parziale. La rimonta del Club Italia permette alla squadra di Lucchi e Bonitta di chiudere al quarto set point: 31-29.
Nel terzo parziale la formazione di Gaspari parte meglio: 4-1. Il gioco di Piacenza adesso è particolarmente efficace. Meijners firma il punto del 14-10, Sorokaite quello del 17-12. Il Club Italia s’impegna al massimo, ma la scena è tutta per Nordmeccanica Volley, che torna in vantaggio nel conto dei set chiudendo 25-16. In evidenza Meijners e Sorokaite con 6 punti a testa.
L’avvio di quarto set è tutto per Piacenza, che prende immediatamente il largo, sullo slancio adesso produttivo al massimo: 4-0, 6-1 e ancora 12-5 al time out tecnico e 14-6. Nordmeccanica padrona del campo. Il Club Italia lotterà fino in fondo, ma Piacenza non ci concederà distrazioni.

CLUB ITALIA-NORDMECCANICA PIACENZA 1-3
(19-25, 31-29, 16-25, 15-25)
CLUB ITALIA Bonvicini, Malinov 5, Spirito (L), D’Odorico 7, Egonu 8, Orro, Piani 12, Danesi 4, Guerra 15, Botezat 1, Berti 7, Zanette 3. All. Lucchi e Bonitta.
NORDMECCANICA PIACENZA Sorokaite 19, Valeriano, Belien 14, Bauer 4, Leonardi (L), Marcon 2, Melandri 6, Poggi (L), Petrucci, Pascucci 4, Meijners 23, Taborelli, Ognjenovic 4. All. Gaspari.
Arbitri: Sessolo e Florian. Spettatori 800.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI
Cristiano Lucchi: "Sono molto contento dell’approccio alla gara nei primi due set e tutto sommato anche nel terzo. Abbiamo dimostrato ancora una volta di saper giocare contro squadre di alto livello; mi sono piaciute le scelte tattiche nel finale del secondo set e l’apporto di tutta la panchina. Peccato per la battuta, non siamo riusciti a forzarla come avremmo dovuto e contro avversarie così è vitale avere un servizio efficace. Dobbiamo comunque continuare ad allenarci con entusiasmo ed essere consapevoli dell’importanza di aver portato via un set a Piacenza".

Marco Gaspari: "Non siamo sorpresi della prestazione del Club Italia: è una squadra con talento, entusiasmo e valore tecnico, che se si esalta può diventare pericolosa. Noi abbiamo commesso l’errore di farle entrare in partita, ma poi siamo stati bravi a capire che in questo campionato non si può scherzare con nessuno. Complimenti comunque a queste ragazze, se continuano così saranno il futuro della nostra pallavolo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calcio Dilettanti - Si va verso lo stop definitivo per Eccellenza, Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Juventus U23-Piacenza 1-1: ancora un pari, Libertazzi miracoloso nel finale

  • Nuova mazzata sullo sport: chi ha il Covid deve stare fermo almeno due mesi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

Torna su
SportPiacenza è in caricamento