Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Nordmeccanica, difendi il secondo posto

Lo sprint è ormai arrivato alla fine e Piacenza non vuole gettare al vento quanto fatto di buono fino a questo momento. Il bel successo casalingo in campionato contro Casalmaggiore sembra lontano, sfuocato dalle sconfitte in Coppa Italia e in...

Belien e Pascucci a muro nella gara di andata a Novara (f. Rovellini)
Lo sprint è ormai arrivato alla fine e Piacenza non vuole gettare al vento quanto fatto di buono fino a questo momento. Il bel successo casalingo in campionato contro Casalmaggiore sembra lontano, sfuocato dalle sconfitte in Coppa Italia e in Champions League, ma dista solo due settimane. E il secondo posto conquistato con tanta fatica deve essere difeso fino all’ultima giornata, perché garantisce un vantaggio non indifferente in ottica play off.

NOVARA - A due giornate del termine la Nordmeccanica ospita sabato al PalaBanca (si inizia alle 20.30) l’Igor Novara, formazione che rischia di perdere il quarto posto per mano di Modena. Le piemontesi sono uscite anzitempo dalla Champions e non hanno raggiunto la Final four di Coppa Italia, da qualche settimana sono concentrate esclusivamente sul campionato, unico obiettivo raggiungibile anche per Piacenza. Le biancoblù devono difendersi dal possibile ritorno di Casalmaggiore, che in attesa della Final four di Champions organizzata in casa (a Montichiari) ha di fronte un calendario più semplice. Piacenza dopo aver affrontato Novara se la dovrà vedere con Busto Arsizio probabilmente ancora in lotta per l’ottava posizione, l’ultima che assegna un posto ai play off, la Pomì invece si troverà di fronte il già retrocesso Firenze e quindi un Club Italia senza alcun obiettivo concreto. Per questo la formazione di Gaspari non dovrà attendersi regali dalle avversarie, ha il vantaggio di due punti da difendere ma potrà contare solo su sè stessa.

MEIJNERS - La grossa incognita in chiave formazione è legata a Flo Meijners. L’olandese mercoledì è uscita dal campo dopo soli tre scambi della sfida con Kazan per una distorsione alla caviglia; nei giorni successivi gli esami non hanno evidenziato nulla di grave, ma i tempi di recupero sono comunque strettissimi. La schiacciatrice si è affidata alle cure della fisioterapista, ma solamente in extremis lo staff medico e quello tecnico decideranno se utilizzarla. Un problema articolare non è paragonabile a uno muscolare, dunque difficilmente si rischierà di peggiorare la situazione anche schierandola non al top, ma con i play off così vicini l’intenzione è quella di evitare ogni rischio.
Non dovesse farcela, Gaspari manderà in campo Giulia Pascucci in diagonale a Marcon confermando poi le altre protagoniste, con Ognjenovic in regia, Sorokaite opposto, Bauer e Belien al centro e Leonardi libero.
Sabato dalle 20.30 segui la diretta su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Il Piacenza fa la conta per la sfida di mercoledì contro la Giana Erminio. Sono 14 gli indisponibili

Torna su
SportPiacenza è in caricamento