rotate-mobile
Volley A1 femminile

Volley - Martina Guiggi: «Il triplete? Perché no?»

Se non puoi batterlo, fattelo amico. E’ la filosofia di Martina Guiggi: visto che dalla Rebecchi Nordmeccanica, fino a quando ha vestito la maglia di Chieri, quest’anno ha perso prima in campionato e poi in Coppa Italia, la centrale...

Se non puoi batterlo, fattelo amico. E’ la filosofia di Martina Guiggi: visto che dalla Rebecchi Nordmeccanica, fino a quando ha vestito la maglia di Chieri, quest’anno ha perso prima in campionato e poi in Coppa Italia, la centrale pisana ha deciso di trasferirsi in riva al Po.

Gli obiettivi di questa metà stagione?
«Ritrovare il mio ritmo e la mia energia di gioco. Sono molto motivata, ho tanta voglia di allenarmi a un livello tecnico alto. Come squadra ovviamente vogliamo centrare più traguardi possibili».

Da cosa è dettata la tua scelta di lasciare Chieri?
«Una serie di fattori. Purtroppo a Chieri non mi sono mai ambientata benissimo e non riuscivo a esprimere bene il mio gioco. Ho avuto questa opportunità e l’ho colta al volo. Quando è arrivata la proposta di Piacenza l’ho colta al volo, conosco la serietà della società e le qualità del tecnico, so che si può lavorare bene».


I dirigenti hanno detto: non abbiamo mai avuto dubbi perché ha mostrato immediatamente un grande entusiasmo.
«Ci siamo trovati subito, in dodici ore abbiamo definito tutti i dettagli».

Piacenza punta a tutto: campionato, Challenge e Coppa Italia. Se dovessi scegliere?
«Tutti e tre. Speriamo nel triplete. Non si sceglie mai, più avanti possiamo andare e meglio è».

Come intesa non avrai problemi, considerato che Francesca Ferretti la conosci bene.
«Abbiamo giocato insieme cinque anni e siamo riusciti a vincere tanto. Dateci qualche settimana per ritrovare il feeling, poi molte cose arriveranno di conseguenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley - Martina Guiggi: «Il triplete? Perché no?»

SportPiacenza è in caricamento