menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Maja Ognjenovic-2

Maja Ognjenovic-2

Volley - Maja Ognjenovic alla Nordmeccanica Rebecchi

Maja Ognjenovic è la nuova palleggiatrice della Nordmeccanica Rebecchi: sarà lei la regista della formazione di Marco Gaspari. Classe 1984, 183 centimetri di altezza, ha giocato fra le altre con Belgrado, Stella Rossa, Eczacibasi, Olympiakos e...

Maja Ognjenovic è la nuova palleggiatrice della Nordmeccanica Rebecchi: sarà lei la regista della formazione di Marco Gaspari. Classe 1984, 183 centimetri di altezza, ha giocato fra le altre con Belgrado, Stella Rossa, Eczacibasi, Olympiakos e, l’ultimo anno, con le polacche del Chemik Police. Ha trascorsi anche in Italia: nel 2008-2009 vestì la maglia di Jesi e nel 2012 quella di Modena. Si tratta di una delle migliori specialiste del ruolo a livello internazionale, come confermano i numerosissimi premi ricevuti: è stata miglior palleggiatrice agli Europei del 2007 e 2011, all’European League del 2010, 2011 e 2012 e anche dell’ultima Champions League vinta dall’Eczacibasi di Gianni Caprara. A testimonianza del valore internazionale, è sufficiente sottolineare che Ognjenovic ha vinto con il club in Serbia, Romania, Polonia e Grecia.

«Siamo estremamente orgogliosi e contenti che Ognjenovic abbia accettato la nostra proposta – dichiara Vincenzo Cerciello, presidente della Nordmeccanica Rebecchi – è stata una trattativa lunga che ci ha visto infine avere la meglio su molte altre squadre. Ognjenovic è ritenuta, da tutti gli esperti di pallavolo, un’atleta di grande talento e prospettiva, nella sua bacheca figurano premi importanti, ultimo in ordine di tempo, il trofeo come miglior palleggiatrice della Champions League 2014/2015. La sua scelta ci rende orgogliosi e ancora più fiduciosi che la stagione 2015/2016 possa essere, per Nordmeccanica Rebecchi, quella del riscatto e della conquista di nuovi traguardi. Siamo finora molto contenti di come sta andando la nostra campagna acquisti, fatta di grandi talenti con un occhio però sempre attento al budget».

Definito nel modo migliore un tassello fondamentale della squadra, è certa anche la conferma di Indre Sorokaite come schiacciatrice dal braccio pesante. L’azzurra farà coppia in posto quattro con il nuovo acquisto Francesca Marcon.


A questo punto l’unica incognita del sestetto titolare rimane l’opposto, ruolo chiave per il quale la società sta lavorando in modo attento da tempo. In tema di giocatrici che non sarebbero comunue partite titolari, da segnalare che non è andata a buon fine la trattativa che vedeva Piacenza interessata a Marika Bianchini. La giocatrice, scudettata con Casalmaggiore, giocherà il prossimo anno a Cannes.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento