Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Le pagelle: Pascucci ormai è una sicurezza

«E’ stata la vittoria di squadra. Non abbiamo una giocatrice da 30 punti, ma mettiamo tutte a terra 10-12 palloni e questo ci porta a un successo di gruppo» spiega una Giulia Pascucci raggiante dopo il 3-0 inflitto dalla...

Petrucci e Belien innescano la fast contro Bolzano (f. Rovellini)


«E’ stata la vittoria di squadra. Non abbiamo una giocatrice da 30 punti, ma mettiamo tutte a terra 10-12 palloni e questo ci porta a un successo di gruppo» spiega una Giulia Pascucci raggiante dopo il 3-0 inflitto dalla Nordmeccanica a Bolzano. Il tecnico Marco Gaspari non lesina i complimenti: «Siamo stati bravissimi, eravamo in una situazione di emergenza e ne siamo usciti bene» chiarisce, aggiungendo alle assenze di Meijners e Ognjenovic anche i problemi accusati negli ultimi giorni da Marcon e Belien.

Le pagelle
Petrucci 6,5
: 3 ace (due consecutivi) nella prima rotazione al servizio portano il panico nella ricezione avversaria e la partita sui binari di Piacenza. Regia concreta, ma non si limita a quello perché difende e si fa trovare pronta anche in un paio di recuperi complicati. Brava pure ad arricchire il tabellino con attacchi di seconda intenzione, anche se in un paio di occasioni esagera
Sorokaite 6,5: la sua grinta si vede in una difesa ai limiti dell’impossibile quando il secondo set emette i primi vagiti. Sta diventando il classico “oppostaccio” quello che vuole sempre attaccare anche quando i palloni sono un metro oltre la banda che delimita il campo. E in qualche occasione riesce anche a metterli a terra
Bauer 7: ancora una volta una gara consistente come il granito. Non è un caso se chiude come miglior marcatrice e soprattutto se tutti i muri di Piacenza sono i suoi
Belien 6,5: al termine Gaspari spiegherà che alla vigilia non stava bene. In campo non se ne accorge nessuno, attacca con la solita grinta e spara a terra palloni pesanti
Marcon 6,5: stesso discorso fatto per Belien sulle condizioni fisiche. Sulla solidità in ricezione ormai si rischia di ripetersi, impressiona invece l’attenzione difensiva. In attacco non bisogna farsi ingannare da percentuali non strepitose: non ha paura su nessun pallone, come quando beffa la difesa avversaria dopo un recupero di Petrucci e la palla scontata al centro del campo. Non avrà numeri strepitosi, ma quando serve davvero (come nel finale di secondo set) le sue schiacciate finiscono sempre a terra
Pascucci 7: si conferma la sorpresa più lieta di questa fase. Sostituire una giocatrice del calibro di Meijners sarebbe pesante per tutti, lei cresce a ogni gara e con la giusta umiltà è entrata perfettamente nei meccanismi di Piacenza
Leonardi 6,5: verrebbe da alzarsi in piedi ad applaudire quando con un volo di almeno tre metri manda un terzo tocco nel campo di Bolzano. Poi ti ricordi che è la Leonardi, per lei siamo quasi alle azioni normali
Valeriano 6,5: entra in battuta, serve bene, difende e riceve. Più di così
Melandri sv: in campo solo per uno scambio, non ha paura ad attaccare un pallone che le arriva in posto 4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento