menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Gaspari, tecnico della Nordmeccanica Rebecchi (foto Ostelli)

Marco Gaspari, tecnico della Nordmeccanica Rebecchi (foto Ostelli)

Volley - Ecco come Gaspari ha cambiato Piacenza

E’ iniziata da una sconfitta la metamorfosi della Nordmeccanica Rebecchi. Non da quella con Busto nei play off, ma dalla gara di Firenze giocata un mese fa con il Bisonte. E’ l’occasione in cui Marco Gaspari decide di modificare l’assetto della...

E’ iniziata da una sconfitta la metamorfosi della Nordmeccanica Rebecchi. Non da quella con Busto nei play off, ma dalla gara di Firenze giocata un mese fa con il Bisonte. E’ l’occasione in cui Marco Gaspari decide di modificare l’assetto della squadra. Non può stravolgere radicalmente il lavoro di mesi e non avrebbe nemmeno senso, visto che Piacenza non è assolutamente una squadra allo sbando, ma una formazione che ha bisogno soprattutto di continuità. Allora decide di effettuare solo un paio di sostanziali cambiamenti. Non più tre ricevitrici ma due….e un po’. Di Iulio e ovviamente Cardullo si fanno carico di tutto il lavoro in ricezione in modo che Sorokaite possa concentrarsi quasi esclusivamente sull’attacco. All’esordio non funziona, ma il tecnico non molla e nelle cinque gare successive arrivano quattro vittorie, compresa quella di domenica da “dentro o fuori” a Busto, campo sul quale Piacenza in A1 aveva vinto una sola volta, nella finale scudetto dell’anno scorso.

CIFRE - I numeri confermano quanto questa squadra sia cambiata: fino all’ottava giornata di ritorno Sorokaite riceveva in media 15-20 palloni a partita, dalla gara con Firenze non è mai stata cercata più di 7 volte dal servizio avversario. Il risultato? Indre è molto più libera in attacco, il suo fondamentale migliore, tanto che è passata da una media di 11.94 palloni messi a terra nelle prime 18 partite ai 17.16 delle ultime 6. Ovviamente “nascondere” la Sorokaite in seconda linea ha comportato un superlavoro per Di Iulio e Cardullo. Chiara è passata da una media di 12.81 ricezioni a partita fino alle attuali 25.5, raddoppiando di fatto il proprio compito sulla battuta avversaria. Situazione simile anche per il libero, dalle “vecchie” 17.1 alle attuali 25.33 ricezioni.
Ovviamente è calato il rendimento di Di Iulio a rete (da 11.6 punti a 7.3) ma era da mettere in preventivo visto la zona di campo che copre anche quando è impegnata in prima linea. Il sacrificio più grande Gaspari lo ha chiesto proprio a lei, che merita grandi applausi per essersi messa al servizio della squadra senza pensare a interessi individuali.

RISCHI - Il nuovo assetto ha ovviamente anche dei rischi, visto che l’attacco ha qualche soluzione in meno, ma Van Hecke a Busto ha dimostrato di essere in crescita proprio nel momento clou della stagione, Vargas sembra quasi pienamente recuperata (è ancora limitata solo al servizio) e Kozuch ha dimostrato di essere una pedina fondamentale da giocarsi in qualsiasi momento della gara, sia a inizio partita sia a incontro iniziato.
A Busto è arrivata una bella impresa, ma l’ottima prova va confermata anche mercoledì al PalaBanca, per non gettare al vento tutto quanto di buono mostrato nelle ultime settimane, se si eccettua gara1 dei quarti di finale. Serve un’altra vittoria con la Yamamay, solo dopo avere eventualmente eliminato Busto la nuova Nordmeccanica Rebecchi avrà la possibilità di confrontarsi con la Novara dominatrice del campionato per capire se il nuovo assetto è davvero vincente.

PREVENDITA PER LA SFIDA CON BUSTO
Per permettere a tutti gli appassionati di volley di poter seguire la decisiva gara di mercoledì 15 aprile fra Nordmeccanica Rebecchi e Unendo Yamamay Busto Arsizio, il presidente di Nordmeccanica Rebecchi, Vincenzo Cerciello e il presidente di Copra Volley, Guido Molinaroli, hanno concluso un accordo che permette a tutti gli abbonati Copra Volley di poter acquistare il biglietto alle stesse condizioni di prezzo agevolato degli abbonati Nordmeccanica Rebecchi.
Proprio per favorire l'acquisto dei tagliandi al maggior numero di persone, in via del tutto straordinaria la biglietteria del PalaBanca aprirà anche martedì 14 aprile, dalle ore 17.30 alle ore 19.30 per la prevendita riguardante sia gli abbonati sia quella libera.

Prezzi per gli abbonati Nordmeccanica Rebecchi Volley e Copra Volley:
Tribuna numerata intero: 15 euro
Tribuna numerata ridotto: 10 euro
Tribuna libera intero: 10 euro
Tribuna libera ridotto: 5 euro
Dalle ore 21 di lunedì 13 aprile prevendita aperta a tutti anche su www.bookingshow.it
Prezzi:
Tribuna numerata intero: 20 euro
Tribuna numerata ridotto: 15 euro
Tribuna libera intero: 15 euro
Tribuna libera ridotto: 10 euro
Promozione ragazzi:
Biglietti a 5 euro in tribuna libera per i ragazzi dai 9 ai 17 anni. Possibilità di acquistare i biglietti su www.bookingshow.it selezionando la voce "Promo Ragazzi" oppure direttamente presso la biglietteria del PalaBanca il giorno della partita.
Promozione squadre giovanili:
Le squadre giovanili di volley, previa richiesta, potranno usufruire della seguente promozione: ingresso 1 euro per le atlete e ingresso a 10 euro per gli accompagnatori. Per info e prenotazioni inviare una mail a: segreteria@nordmeccanicarebecchivolley.it
Per i bambini fino agli 8 anni ingresso gratuito in tribuna libera.

La biglietteria del PalaBanca sarà aperta per la vendita dei biglietti dalle ore 18.00 di mercoledì 15 aprile, giorno della gara.
Per ogni eventuale informazione supplementare è possibile inviare una mail a: segreteria@nordmeccanicarebecchivolley.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento