menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un attacco di Belien contro Scandicci (f. Rovellini)

Un attacco di Belien contro Scandicci (f. Rovellini)

Volley - «E' stata la vittoria del carattere». Le pagelle

Tutti concordi: è stata la vittoria del carattere. Lo ripete a più riprese Marco Gaspari, che elogia tutta la squadra «compreso chi è rimasto in panchina. Ogni giocatrice ha dato un contributo fondamentale»...




Tutti concordi: è stata la vittoria del carattere. Lo ripete a più riprese Marco Gaspari, che elogia tutta la squadra «compreso chi è rimasto in panchina. Ogni giocatrice ha dato un contributo fondamentale». E poi il tecnico mette una pietra sopra la partita di venerdì sottolinea l’enorme passo in avanti compiuto: «Stavolta siamo rimasti tranquilli, anche dopo essere andati sotto 1-0».
Francesca Marcon confessa: «Non abbiamo espresso un gioco bellissimo, ma siamo state brave a portare a casa il risultato e questo era l’importante. Soprattutto si è viste la nostra solidità dal punto di vista mentale, non abbiamo mai mollato e siamo state sempre sicure di vincere».
Da Maja Ognjenovic arrivano i complimenti a Scandicci ma soprattutto alle sue compagne della Nordmeccanica: «Il nostro è stato un ottimo lavoro – spiega l’alzatrice – e ci siamo meritate la semifinale. C’è stato qualche problema in attacco? Non mi preoccupa, può capitare in un quarto di finale play off. Sono gare difficili e ne siamo usciti alla grande».

Le pagelle
Ognjenovic 7
: un computer nella testa e un calibro nelle mani. Non sbaglia una scelta, mantenendo la tranquillità anche quando le sue attaccanti faticano. Tiene in partita le schiacciatrici di palla alta, quando serve gestisce le centrali e infatti a fine gara tutte le sue compagne sono in doppia cifra
Sorokaite 7,5: ripete la grande prova di venerdì mettendo a tabellino altri 20 punti. Complessivamente sono 43 in due gare: numeri da applausi. Ha un solo momento difficile, nel terzo set, soprattutto perché le scelte tattiche prediligono alcune sue compagne. Nessun problema, nel quarto torna a picchiare come un fabbro
Belien 6,5: non è un mostro di continuità e infatti a un certo punto lascia spazio a Melandri. Ma complessivamente la sua è una gara più che positiva
Bauer 6+: non serve che ripeta la prestazione stratosferica di venerdì, né in attacco e neppure al servizio, così il capitano si “limita” a giocare una partita per lei normale. Che, comunque, significa mettere a terra 10 palloni con 3 muri
Meijners 6+: una gara da dividere in due. Ancora malino nella prima parte, poi si scatena nel finale sia a rete sia al servizio. In crescita, i miglioramenti dovranno essere confermati anche mercoledì prossimo a Bergamo
Marcon 7: si merita di scrivere il prossimo manuale della pallavolo. Incubo delle avversarie, dovunque attacchino c’è lei a difendere e a fine partita anche concentrandosi non si ricorda un appoggio sbagliato che sia uno. Pure in attacco è in grande spolvero
Leonardi 7: impressionante quanto sia spettacolare in difesa, incredibile la sua solidità in ricezione. Una garanzia tecnica e caratteriale
Melandri 6: un errore importante nel primo set, ma quanto rientra nel quarto resetta tutto e piazza due muri vincenti

Valeriano sv
Bianchini sv

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento