Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Cerciello: «Nordmeccanica nel gotha europeo»

Vincenzo Cerciello è raggiante. Ci sono volute quasi due ore di battaglia, mille emozioni e qualche pericolo per le coronarie, ma alla fine la Nordmeccanica ha raggiunto un traguardo mai superato. Battendo il Sopot la formazione di...

Vincenzo Cerciello, presidente di Nordmeccanica

Vincenzo Cerciello è raggiante. Ci sono volute quasi due ore di battaglia, mille emozioni e qualche pericolo per le coronarie, ma alla fine la Nordmeccanica ha raggiunto un traguardo mai superato. Battendo il Sopot la formazione di Gaspari ha staccato per la prima volta nella propria storia il biglietto per i play off a 6 di Champions League. Festa grande in campo e sugli spalti di un PalaBanca sempre più caldo man mano che l’obiettivo si avvicinava; adesso finalmente si può festeggiare, complice anche il turno di riposo di domenica in campionato.
«Siamo contentissimi - attacca il presidente biancoblù - e devo fare i complimenti a tutta la squadra e allo staff, perché qualificarsi per i play off a 6 significa entrare nel gotha del volley europeo, che era uno dei nostri obiettivi».

Per il momento state centrando tutti i traguardi a cui ambivate a inizio stagione.
«Siamo qualificati per la Final four di Coppa Italia e proseguiamo anche il cammino in Europa. Questo significa che la squadra c’è anche se siamo costretti a scendere in campo ogni tre giorni e dunque abbiamo un ostacolo in più da superare. Questa sarà la gara numero 28 o 29 da inizio anno, proseguiamo nel nostro sogno e per questo devo fare i complimenti al gruppo».

A ottobre avevate detto: vogliamo centrare la Final four di Champions. Sembrava più una boutade che un obiettivo concreto, adesso invece ci siete veramente a un passo.
«Manca l’ultimo sforzo. Ci troveremo di fronte Kazan che è un avversario fortissimo, ma arrivati a questo punto non abbiamo più nulla da perdere, dobbiamo mettere in campo la nostra pallavolo e giocarci tutte le possibilità di raggiungere le migliori quattro formazioni europee».

Contro il Sopot in alcuni momenti la squadra è andata in difficoltà ma è stata bravissima a reagire anche in condizioni psicologiche difficili, perché arrivare al tie break sarebbe stato pericoloso.
«Sapevamo che a febbraio avremmo affrontato uno dei mesi più difficili per i tantissimi impegni. Può capitare di rallentare il ritmo per un set e comunque le polacche sono una formazione forte e da non sottovalutare. Noi abbiamo giocato bene e siamo stati presenti e attivi nei momenti importanti».

Qual è il prossimo obiettivo?
«Riposarci, perché la squadra ne ha bisogno e si merita un paio di giorni di stop. Poi avremo il campionato, quindi la Final four di Coppa Italia e subito dopo i play off a 6».
La corsa della Nordmeccanica prosegue su tutti i fronti.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il nuovo Dpcm chiude Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda Categoria da lunedì

  • Nuovo Dpcm, c'è l'incognita degli allenamenti nei Dilettanti. Nei professionisti tornano gli stadi chiusi

  • Calcio Dilettanti - Con il nuovo Dpcm allenamenti di squadra consentiti solo in forma individuale

  • Calcio Dilettanti - La Lombardia chiude tutto e si ripartirà da gennaio. L'Emilia Romagna pensa alla stessa soluzione

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Vigolo e Bobbiese: pari nel derby. Ziano e Gragnano in vetta

  • Lecco-Piacenza 2-4: un super Corradi lancia i biancorossi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento