Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Cerciello: «Ci ritiriamo dalla pallavolo»

Ci vogliono trenta secondi per far scendere il gelo nella sala riunioni di Nordmeccanica. La conferenza stampa è convocata in grande fretta a metà mattinata e alle 12.30, puntualissimi, seduti al tavolo ci sono Giovanni...

La conferenza stampa di questa mattina nella sede di Nordmeccanica (foto Rovellini)


Ci vogliono trenta secondi per far scendere il gelo nella sala riunioni di Nordmeccanica. La conferenza stampa è convocata in grande fretta a metà mattinata e alle 12.30, puntualissimi, seduti al tavolo ci sono Giovanni Rebecchi con Alfredo, Vincenzo e Antonio Cerciello. Proprio quest’ultimo prende immediatamente la parola e va subito al sodo: «Da giorni chiediamo all’amministrazione una risposta sul problema PalaBanca. Volevamo sviluppare un progetto triennale, non possiamo farlo senza la certezza di un impianto adeguato a una società di vertice. Alle nostre domande nessuno ha mai risposto, per questo comunichiamo ufficialmente che abbandoniamo la pallavolo».
Il presidente onorario prende fiato e prosegue: «Non c’è alcun margine di trattativa, la decisione è stata presa e non torneremo indietro né noi e neppure la famiglia Rebecchi». Con Giovanni Rebecchi che sottoscrive e conferma tutto quanto dichiarato da Cerciello.
E’ già il tempo dei saluti e dei ringraziamenti. «Mi dispiace tantissimo solamente per i tifosi, che ci sono sempre stati vicino. Spero capiscano che la nostra scelta è stata dettata da fattori esterni, noi eravamo pronti a investire nuovamente in una squadra importante e lo avremmo fatto per la città, ma non ci danno le garanzie necessarie. Scrivetelo chiaro, io non metterò mai più una lira nello sport a Piacenza. Altri svendono perché non hanno i soldi, noi che investiamo veniamo trattati così dalle autorità».

VENDITA - Nessuna iscrizione alla Champions League (il termine scadrebbe a inizio della prossima settimana) e nemmeno alla A1. Il titolo sportivo delle campionesse d’Italia e della formazione capace di vincere le ultime cinque manifestazioni è in vendita.
Restano le sponsorizzazioni alla formazione di Shanghai e con il Team Ferrari, così come Giovanni Rebecchi rimane a fianco del River 2001, ma la Rebecchi Nordmeccanica chiude. Per le giocatrici sotto contratto la soluzione verrà valutata nei prossimi giorni.
«Il mercato sta entrando nel vivo - sono le parole del presidente Vincenzo Cerciello - e in queste condizioni diventava difficile prendere impegni con giocatrici e tecnici. Noi siamo entrati nella pallavolo in modo serio e in maniera professionale, costruendoci una solida credibilità. Ma così non possiamo andare avanti; la politica si dimentica che i tempi dello sport e del business sono molto più rapidi».
La decisione di comunicare la scelta in tempi brevi è dettata dal fatto di «lasciare alle giocatrici la possibilità di trovare nuove sistemazioni. Non possiamo giocare sulla pelle di professionisti, soprattutto noi che siamo una società seria».

SILENZIO - Quindi il numero uno della Rebecchi Nordmeccanica continua: «E’ stata una decisione presa a malincuore, perché da aprile ci stavamo muovendo sul mercato. Ma dall’amministrazione arriva un silenzio assordante e una grande squadra non può permettersi di rimandare sempre».
Impossibile anche pensare a un trasferimento al PalAnguissola, considerato che non è utilizzabile per play off e Champions League. «Non avendo garanzie facciamo un passo indietro».

CERTEZZE - Poi entra nei dettagli: «Non chiedevamo niente di particolare, semplicemente di avere l’impianto alle stesse condizioni degli anni scorsi. Volevamo certezze e speravamo che un ente terzo, l’amministrazione, ci garantisse un utilizzo triennale. Come succede in tutte le altre realtà, Busto o Bergamo per fare un esempio, o in tutti gli stadi d’Italia».
L’amarezza è grande soprattutto per la mancanza di risposte, perché nella sede della società non sono mai arrivate proposte concrete che prevedessero un aumento del canone d’affitto pagato nelle ultime due stagioni (complessivamente, dirà Vincenzo Cerciello al termine, oltre 200mila euro).
Le domande finali dei giornalisti consentono ad Antonio Cerciello di ribadire la propria posizione. «Se mi chiamassero oggi pomeriggio dicendomi che è tutto a posto? La decisione è presa, non esiste alcun margine di trattativa. Mi è passata anche la voglia di parlare di sport. Non investiremo più un euro nelle attività sportive piacentine, baseball compreso. Trasferirci in un’altra città? Non mi interessa. Noi facevamo questi investimenti per Piacenza, non ha senso portare la squadra in un’altra realtà».

La conferenza in diretta
Antonio Cerciello: «Mi è passata anche la voglia di parlare di sport, lasciamo anche il baseball. Se oggi pomeriggio dovesse arrivare una chiamata? Non se ne parla. Non siamo bambini, abbiamo detto basta e così sarà». A seguire la conferenza stampa completa

A precisa domanda Antonio Cerciello risponde: «Questa posizione non si può più rivedere. Non esistono più margini di trattativa con la famiglia Cerciello. Imprenditore quando prende decisioni deve rifletterci a lungo, noi ci abbiamo pensato e adesso la scelta è definitiva. Le uniche persone per cui mi dispiace sono i tifosi»

Vincenzo Cerciello: «Mettiamo a disposizione titolo sportivo per chi volesse continuare in A1 e eventualmente anche in Champions».

«Abbiamo chiesto più volte al Comune di darci una risposta per il PalaBanca. L'amministrazione non ci ha dato una risposta. La nostra decisione è quella di ritirarci dalla pallavolo». Inizio choc di Antonio Cerciello

Aggiornamento - E' attesa per le 12.30 una conferenza stampa urgente organizzata dalla Rebecchi Nordmeccanica per parlare degli sviluppi sulla questione legata al PalaBanca. La famiglia Cerciello chiede garanzie sulla struttura (di proprietà del Copra fino a dicembre 2017), in particolare sia Vincenzo sia Antonio Cerciallo hanno sempre chiesto «garanzie di almeno tre anni per progettare la squadra futura». Di questa mattina la convocazione dell'ufficio stampa della squadra campione d'Italia. Dalle 12.30 segui la diretta live della conferenza stampa su sportpiacenza.it con il nostro inviato
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Seconda e Terza Categoria. Si gioca in D, Eccellenza, Promozione e Prima

  • Dilettanti - Tutti i risultati della domenica. Bobbiese e valanga. Bene Vigolo e Alsenese. Spes e Ziano super

  • Dilettanti - Fontana chiude tutti i campionati della Lombardia. Il San Rocco però gioca, rimane in piedi la Serie D

  • Dilettanti - Il Dpcm chiude Terza e (forse) Seconda Categoria, le uniche che non hanno avuto problemi

  • Pistoiese-Piacenza 2-1: nuova beffa nel recupero a firma di Chinellato

  • Risultati e classifiche di Juniores, Allievi e Giovanissimi. Il Dpcm chiude i campionati Provinciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SportPiacenza è in caricamento