rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Volley A1 femminile

Volley - Caprara: «Voglio umiltà ed equilibrio»

Umiltà. Equilibrio. Due parole per inquadrare la stagione che verrà (leggi qui il raduno della squadra). Le nomina il tecnico della Rebecchi Nordmeccanica Giovanni Caprara e già diventano il selciato sul quale dovrà incamminarsi la squadra...

Umiltà. Equilibrio. Due parole per inquadrare la stagione che verrà (leggi qui il raduno della squadra). Le nomina il tecnico della Rebecchi Nordmeccanica Giovanni Caprara e già diventano il selciato sul quale dovrà incamminarsi la squadra piacentina in cerca di nuovi allori. Così l’allenatore campione d’Italia: «Guai a pensare a quello che è stato, l’unica cosa che conta è il presente. Dovremo curare ogni minimo dettaglio anche per migliorare qualcosa rispetto lo scorso anno. Perché non si pensi che, per il fatto che è arrivato il tricolore, non ci siano aspetti migliorabili».
Se questi aspetti in cui sono attesi passi avanti restano chiusi nello spogliatoio - «non ho intenzione di dirveli in questo momento» spiega Caprara - il tecnico commenta invece la squadra che si trova tra le mani: «La dirigenza ha costruito la squadra in maniera intelligente, ora sta a noi dello staff fare in modo che le ragazze mantengano alta la motivazione e l’attenzione lungo tutto l’arco della stagione». E soprattutto, dal momento che ci si riferisce a un roster che il presidente ha detto contenere non una bensì due formazioni di alto livello per la A1, sarà importante amalgamare la materia prima a disposizione. «La squadra dovrà muoversi come un’unità, il fatto comunque di avere tante pedine importanti a disposizione è certamente un vantaggio dovendo affrontare molte gare tra campionato e champions».
E prima di buttarsi negli allenamenti Caprara ha già chiaro quali siano le avversarie da tenere sotto osservazione. «Per lo scudetto tra le nostre potenziali rivali vedo Conegliano, Modena, Bergamo e Busto Arsizio».

I muscoli della Rebecchi Nordmeccanica saranno affidati a Terry Rosini. «E’ cosa molto positiva potere disporre subito della maggior parte delle giocatrici» spiega il preparatore atletico, che fissa subito dopo l’obiettivo. Il nostro lavoro deve essere rivolto al mese di febbraio, è in quel periodo che dovremo essere al massimo. Ora, nel ritiro di Bormio alle porte, punteremo a mettere le basi della stagione».
Filippo Lezoli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley - Caprara: «Voglio umiltà ed equilibrio»

SportPiacenza è in caricamento