Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Caprara: «A Piacenza lascio un pezzo di cuore»

«Lascerò un bel pezzo del mio cuore qui a Piacenza, soprattutto per quello che riguarda il rapporto con le ragazze. Mai nella mia carriera mi sono trovato così bene ad allenare un gruppo e mai in carriera è...

Gianni Caprara durante la festa in piazza Mercanti (foto Rovellini)



«Lascerò un bel pezzo del mio cuore qui a Piacenza, soprattutto per quello che riguarda il rapporto con le ragazze. Mai nella mia carriera mi sono trovato così bene ad allenare un gruppo e mai in carriera è stato così semplice prepararsi in palestra».
Gianni Caprara saluta così la Rebecchi Nordmeccanica, dopo un anno e mezzo in cui ha vinto tutte le competizioni a cui ha partecipato in Italia, con due scudetti, due Coppe Italia e una Supercoppa che legano indissolubilmente il nome del tecnico a quello della società.

Visto la gente che era in piazza siete anche riusciti ad avvicinare il pubblico alla pallavolo femminile.
«Questo è un altro obiettivo raggiunto. Speriamo che il numero aumenti sempre più, la famiglia Cerciello investe tantissimo nella pallavolo e sta facendo il massimo per portare la città ai massimi livelli europei».

Se parliamo del futuro e della tua partenza verso la Turchia possiamo dire che l’Italia perde un’altra delle sue eccellenze?
«Da noi ci sono tantissimi bravi allenatori e i miei colleghi sono molto preparati. Il nostro è un lavoro molto difficile, possiamo migliorare solamente se abbiamo alle spalle una società molto seria e giocatrici con tanta voglia di lavorare. Ma la qualità dei tecnici italiana è molto alta».
Dopo il pomeriggio in piazza, la festa è proseguita in un locale della provincia con una cena riservata a squadra, staff e dirigenti. E’ stata l’ultima occasione, prima dei saluti di fine stagione, per ringraziare le giocatrici dei risultati ottenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Terminate le videoconferenze con le società di calcio dilettantistico: fino al 3 dicembre impossibile prendere decisioni

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

  • Il Bertocchi diventa un campo all'inglese: erba artificiale, tribuna ampliata e coperta

  • Miozzo (Cts): «Palestre, piscine e centri sportivi non riapriranno per Natale»

  • Piacenza, cinque nuovi positivi. Il dg Scianò: «Situazione difficile, ci prendiamo 48-72 ore prima di decidere»

Torna su
SportPiacenza è in caricamento