Questo sito contribuisce all'audience di

Volley - Bergamo-Rebecchi Nordmeccanica per il secondo posto

Offre una valanga di spunti la sfida fra Bergamo e Rebecchi Nordmeccanica che sabato sera dalle 20.30 metterà di fronte la seconda e la terza forza del campionato. Innanzitutto sarà importante in chiave classifica: in un campionato sempre più...

Carmen Turlea nella gara di andata contro Bergamo (foto Rovellini)
Offre una valanga di spunti la sfida fra Bergamo e Rebecchi Nordmeccanica che sabato sera dalle 20.30 metterà di fronte la seconda e la terza forza del campionato. Innanzitutto sarà importante in chiave classifica: in un campionato sempre più corto, con dieci squadre in campo ma solo quattro a lottare per le zone alte della graduatoria gli scontri diretti diventano fondamentali per assicurare una buona posizione nei play off.

PARITA’ - Piacenza insegue Bergamo a tre lunghezze di distanza, ma è l’unica fra le squadre di vertice ad avere già effettuato uno dei due riposi previsti dall’addio di Crema e Modena. Potenzialmente dunque le due squadre, con la nuova classifica modificata dopo il saluto dell’ex Universal, sono appaiate. Chiaro che chi vince sabato farebbe un bel passo in avanti verso il secondo posto alle spalle di un Busto che al momento pare destinato a recitare il ruolo dell’apripista solitario.

La gara che vale il secondo posto vede di fronte due formazioni sconfitte negli ultimi appuntamenti. Più prevedibile lo stop delle lombarde, fermate dalla capolista Yamamay, sorprendente invece la battuta d’arresto delle piacentine, costrette a cedere in casa a Pesaro. Bergamo oltretutto ha sul groppone due stop consecutivi, considerato il 3-2 subito in casa per mano di Chieri (con 9 punti della neopiacentina Martina Guiggi) a cui va aggiunta la vittoria al tie break nell’ultima di andata con Villa Cortese. Tre punti in tre gare, anche se il calendario non ha proposto avversarie facili a Bergamo.

MAZZANTI EX - Non bastassero questi motivi di interesse si può aggiungere il ritorno da ex, per la prima volta, di Davide Mazzanti. L’attuale tecnico della Rebecchi Nordmeccanica ha vinto campionato e Supercoppa da primo allenatore della Foppa oltre a Coppa Italia e Champions League quando era il vice di Micelli. Certamente che per lui non sarà una gara come le altre ed è probabile che il PalaNorda gli riservi un’accoglienza particolare.

In tema formazione resta da capire se Mazzanti manderà in campo dal primo punto Martina Guiggi oppure partirà con il sestetto collaudato, vale a dire Ferretti in regia, Turlea opposto, Leggeri e Nicolini al centro, Bosetti e Meijners di banda con Sansonna libero. In panchina esordio per Federica Valeriano, arrivata in settimana da Modena.
Dalle 20.30 di sabato segui la diretta live di Bergamo-Piacenza dal nostro inviato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte il calcio giovanile professionistico: via al campionato Primavera, consentite le amichevoli fino all'Under 15

  • Nuovo Dpcm: lo sport è ancora bloccato. Piscine e palestre chiuse fino al 5 marzo, dilettanti e giovanili sempre fermi

  • Piacenza-Pro Vercelli 1-1: Della Morte trova il pari nel finale su errore di Bruzzone

  • Piacenza - Serve chiarezza sul calciomercato: chi lo fa? Arriva il giovane Paolo Cannistrà

  • Piacenza - Le pagelle: Libertazzi salva almeno il pareggio. Male Bruzzone, il centrocampo non gira

  • Niente da fare per la Gas Sales Bluenergy, Modena espugna il PalaBanca

Torna su
SportPiacenza è in caricamento