rotate-mobile
Volley A1 femminile

Rebecchi Nordmeccanica, ultima gara prima della sosta

La Rebecchi Nordmeccanica che in campionato non ha ancora perso un set affronta la neopromossa Casalmaggiore ancora ferma a quota zero in classifica. Ma la sfida di domenica alle 18 al PalaBanca nasconde comunque delle insidie. Leggendo solo la...

La Rebecchi Nordmeccanica che in campionato non ha ancora perso un set affronta la neopromossa Casalmaggiore ancora ferma a quota zero in classifica. Ma la sfida di domenica alle 18 al PalaBanca nasconde comunque delle insidie. Leggendo solo la graduatoria infatti non ci si rende conto che le casalasche hanno saltato la prima gara e alla seconda giornata sono state superate da Bergamo al termine di un incontro complessivamente tirato, se si esclude la terza frazione. Oltretutto la formazione di Beltrami aveva anche messo in mostra buone qualità nell’amichevole disputata al PalaBanca qualche settimana fa. Vero che si trattava di una gara precampionato senza nessun patema, ma la rosa di Casalmaggiore è comunque di buon livello, a iniziare dalla Camera in regia per proseguire con la ex piacentina Gennari in banda e l’opposto Zago.

STANCHEZZA - La Rebecchi Nordmeccanica ovviamente non può temere le avversarie, perché è proprio Piacenza la formazione da battere in questo campionato. Oltretutto non si è nemmeno stancata più di tanto giovedì in Champions, quando la prima vittoria in assoluto nella competizione continentale più prestigiosa è arrivata in poco più di un’ora al termine di una gara mai in discussione. L’unica nota negativa è stato l’infortunio a una sfortunatissima Federica Valeriano: appena entrata in campo è stata bloccata da una distorsione al ginocchio la cui reale entità verrà valutata all’inizio della prossima settimana. Un vero peccato per Caprara, che proprio giovedì aveva mandato sul terreno di gioco per la prima volta la Vindevoghel e poteva contare sulla rosa al completo anche in allenamento.

SOSTA - Quello in programma domenica è l’ultimo impegno della prima fase di stagione: la Grand Champions Cup fermerà campionato e Champions per due settimane, con la ripresa prevista ufficialmente il 24 novembre (in realtà Piacenza anticiperà la trasferta a Frosinone il 20 novembre). Con Casalmaggiore dunque i tre punti permetterebbero alla squadra di Caprara di rimanere in testa alla graduatoria almeno per le prossime tre settimane: un primato che vale poco ma comunque dimostrerebbe alle avversarie una volta di più la forza della Rebecchi Nordmeccanica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rebecchi Nordmeccanica, ultima gara prima della sosta

SportPiacenza è in caricamento