Questo sito contribuisce all'audience di

Piacenza si mangia le mani, ko dopo sei match point

E' la solita storia del bicchiere mezzo pieno e di quello mezzo vuoto. Perché a guardare solo il risultato (o meglio, i risultati, se si comprende anche la gara di Cannes) la Nordmeccanica Rebecchi può dissetarsi tranquillamente. L'obiettivo era...

Il muro di Van Hecke e Wilson (f. Rovellini)
E' la solita storia del bicchiere mezzo pieno e di quello mezzo vuoto. Perché a guardare solo il risultato (o meglio, i risultati, se si comprende anche la gara di Cannes) la Nordmeccanica Rebecchi può dissetarsi tranquillamente. L'obiettivo era conquistare almeno un punto a Istanbul, contro la corazzata Vakifbank, per poi giocarsi la possibilità di conquistare il secondo posto, e la relativa qualificazione alla fase successiva di Champions, nello scontro diretto con le francesi della prossima settimana. Oltretutto anche il Cannes lascia un punto nella sfida casalinga con Belgrado; non che questo cambi le carte in tavola (Piacenza deve comunque vincere da tre punti perché con un arrivo a pari merito le transalpine potrebbero contare su una vittoria in più), però testimonia di qualche difficoltà da parte delle francesi.

APPLAUSI - Nel bicchiere mezzo pieno è compresa anche la prestazione stupenda delle piacentine nei primi due set e al tie break. Senza dubbio la migliore della stagione, contro l'avversaria più forte incontrata fino a questo momento dell'anno. La Nordmeccanica Rebecchi gioca un volley da stropicciarsi gli occhi, a partire dalla difesa passando per il muro per arrivare fino all'attacco, dove Vargas è la trascinatrice per tutta la gara con i suoi 18 palloni messi a terra.

RAMMARICO - Poi c'è anche il bicchiere mezzo vuoto. Perché quando ti trovi avanti 2-0 e nel tie break hai a disposizione sei match point contro le vicecampionesse d'Europa se esci dal campo sconfitto il rammarico è enorme. Sei occasioni sono tante da digerire, perché capisci che la vittoria è stata davvero a un passo, anzi qualcosa meno. Addirittura era anche arrivata sul 17-15, quando Vargas ha messo a terra la palla decisiva toccando però successivamente il nastro con la mano, per un fallo ammesso dalla stessa giocatrice.
Per la classifica anche una vittoria al tie break avrebbe cambiato poco, almeno in chiave secondo posto, per il morale invece forse avrebbe fatto una grande differenza.

CERTEZZE - Ma la trasferta di Istanbul consegna a Piacenza due certezze: la prima è che la Nordmeccanica Rebecchi ha qualità per giocarsela con le migliori del continente. La seconda: le biancoblù a oggi sono la migliore terza dei vari raggruppamenti. Comunque vada, la qualificazione va agguantata la prossima settimana.

VAKIFBANK – PIACENZA 3-2
(19-25, 22-25, 25-14, 25-13, 21-19)
VAKIFBANK ISTANBUL: De Kruijf 7, Aydemir 6, Costagrande 2, Rasic 18, Sheilla 20, Sonsirma 3; Orge (L), Karadayi (L), Onal, Akin, Vasileva 16. Ne: Toksoy. All. Guidetti
NORDMECCANICA REBECCHI: Van Hecke 12, Di Iulio 15, Vargas 18, Dirickx 6, Sorokaite 16, Wilson 4; Cardullo (L), Valeriano, Leggeri, Brussa, Angeloni 1, Caracuta. All. Chiappini
ARBITRI: Lungu (Rum) e Gerothodoros (Gre)
NOTE: Spettatori 850. Durata set: 27’, 27’, 25’, 22’, 26’; tot. 127’

La gara punto a punto
Aggiornamento - Al termine di un tie break infinito, in cui Piacenza non sfrutta seimatch point, uno dei quali clamoroso con Vargas, che mette la palla a terra senza muro ma tocca la rete, Piacenza cede 3-2 al Vakibank perdendo 21-19 con le turche brave a capitalizzare la prima palla del match con un muro su Sorokaite.

Aggiornamento - Adesso il Vakifbank ha un altro passo. Chiappini prova a inserire Leggeri e Valeriano, ma le turche si portano a condurre 16-9 senza problemi. oprmai non c'è più partita e le padrone di casa si portano a condurre 19-9. Errore di Van Hecke per il 22-10 quindi il Vakifbank chiude 25-13 portando la gara al tie break

Aggiornamento - Le turche si portano subito 4-1, ma Di Iulio sfrutta un bel servizio di Wilson per mettere a terra il 4-5. Poi però un errore della Van Hecke regala l'8-5 alle padrone di casa

Aggiornamento - Per Piacenza non c'è niente da fare. Il Vakifbank corre a velocità doppia e chiude 25-14 accordciando le distanze nonostante Chiappini provi a cambiare metà squadra

Aggiornamento - Il Vakifbank sa di non avere altre opportunità e allunga arrivando fino al 12-8 con Chiappini che ferma il gioco. Non serve. Dentro Angeloni per Di Iulio, ma un errore di Van Hecke e un muro sulla stessa Angeloni portano le turche a condurre 16-9

Aggiornamento - Ancora una volta, come nella seconda frazione, il Vakifbank parte meglio e si porta subito 5-1. Piacenza però è brava a tenere alta la guardia e con Van Hecke pareggia a quota 6 prima che le padrone di casa si portino ancora avanti 8-7

Aggiornamento - Una strepitosa Nordmeccanica Rebecchi si porta 2-0 con il Vakifbank. La Vargas trascina le compagne: a 21 le formazioni sono ancora appaiate, poi un errore di de Kruijf porta avanti Piacenza. Di Iulio mette a terra il 23-21, quindi la centrale caraibica con muro e fast chiude 25-22

Aggiornamento - Contro questo Vakifbank non si può abbassare la guardia un solo istante. Piacenza arriva 16-11 ma bastano un errore di Vargas e un muro su Di Iulio che le turche sono già lì: 15-16

Aggiornamento - Piacenza non rallenta e gioca una gara eccellente in ogni fondamentale. Il muro su Di Iulio porta il 10-10, poi le ospiti allungano e con Di Iulio trovano il 14-10 e il successivo 16-11

Aggiornamento - Il Vakifbank parte forte e arriva subito 4-0, con Chiappini che chiama tempo. La sosta serve alle piacentine, rientrano e con la difesa e i muri di Vargas recuperano fino all'8-7 di Van Hecke

Aggiornamento - Vargas non si ferma più e trova la fast del 23-18, poi le turche attaccano out il 25-19

Aggiornamento - E' una Piacenza brillante quella che mette in grossa difficoltà il Vakifbank, con il muro di Vargas che vale il 19-15 e l'attacco di una scatenata Di Iulio per il 20-15. Poi l'arbitro consegna al Vakifbank un contestato 21-18, poi Vargas mette tutti d'accordo con il 22-18

Aggiornamento - Vargas e soprattutto Di Iulio sono immarcabili. Piacenza regge l'urto in difesa, poi la Dirickx può appoggiarsi sulla schiacciatrice o sulla centrale, che trovano sempre la soluzione giusta. La Valdes firma il 13-10, poi un errore al servizio di Sheilla porta le squadre al tempo tecnico con le ospiti avanti 16-14

Aggiornamento - Piacenza sorprende il Vakifbank in avvio e si porta subito 3-0 grazie anche a una grande difesa in tuffo di Vargas. Poi le turche risalgono, ma la veloce di Wilson consegna l'8-7 alla Nordmeccanica Rebecchi

Aggiornamento - Chiappini manda in campo Dirickx in regia, Ven Hecke opposto, Wilson e Vargas centrali, Sorokaite e Di Iulio di banda con Cardullo libero.

Squadre in campo a Istanbul per la sfida di Champions fra il Vakifbank e la Nordmeccanica Rebecchi. Piacentine a caccia di almeno un punto per giocarsi il secondo posto nella sfida casalinga della prossima settimana con Cannes.
Segui la diretta su www.sportpiacenza.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dilettanti - Eccellenza, Promozione e Prima: stop alle Coppe. Seconda e Terza: la stagione sarà completa

  • Spadafora: «Abolito il vincolo sportivo per giovanili e dilettanti». Sibilia: «Si minaccia l'esistenza del calcio»

  • Per gli Interprovinciali confermato il programma attuale, i Provinciali dovrebbero terminare la fase locale prima di Pasqua

  • Giana Erminio-Piacenza: 2-0, terza sconfitta consecutiva per i biancorossi

  • La Ministra De Micheli: «A scuola turni dalle 8 alle 20, sui banchi anche la domenica». Salta tutta l'organizzazione dello sport?

  • Un Piacenza decimato dal Covid ha ripreso gli allenamenti, difficile che venga rinviata la gara con la Giana Erminio

Torna su
SportPiacenza è in caricamento