menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parcheggio del PalaBanca, la rivolta dei tifosi su facebook - 1

Parcheggio del PalaBanca, la rivolta dei tifosi su facebook - 1

Parcheggio del PalaBanca, la rivolta dei tifosi su facebook

Segnalazioni, post, lamentele, e-mail: ha scatenato le ire dei tifosi piacentini la chiusura del parcheggio adiacente al PalaBanca segnalato ieri da un articolo di Sportpiacenza, e gli appassionati di pallavolo utilizzando i social network hanno...

Segnalazioni, post, lamentele, e-mail: ha scatenato le ire dei tifosi piacentini la chiusura del parcheggio adiacente al PalaBanca segnalato ieri da un articolo di Sportpiacenza, e gli appassionati di pallavolo utilizzando i social network hanno manifestato tutto il proprio disappunto per la decisione presa in occasione delle gare interne della Nordmeccanica che, pare, verrà estesa anche alle sfide casalinghe dell’Lpr.

SICUREZZA - Il parere è concorde: se ci sono motivi per impedire l’accesso all’area, costringendo gli spettatori a posteggiare nello spazio a lato di Piacenza Expo, almeno si renda sicura l’area illuminandola o prevedendo la presenza di poliziotti o carabinieri fino alla chiusura dell’impianto. “Trovo pericoloso uscire dal palaBanca con i bambini è infilarmi in una zona in cui c’è buio pesto” segnalano alcuni, mentre altri sottolineano: “Ci costringono a lasciare l’auto in uno spazio in cui non si vede niente, quando usciamo dobbiamo andare alla ricerca della macchina”.
Senza contare che molto spesso, per la fretta o anche per noncuranza, c’è chi parcheggia in modo “selvaggio”. “A questo punto - segnala un tifoso - tanto vale lasciare l’auto in centro”. Il problema è che non ci sono mezzi pubblici per raggiungere il PalaBanca all’ora della gara. “Con i tempi che corrono non è il massimo avventurarsi alle 23 in un parcheggio buio pesto” sono le lamentele più ricorrenti. E c’è anche chi propone la soluzione: “Bisognerebbe innanzitutto illuminarlo, quindi segnare bene i posti auto. E soprattutto dare multe a chi intralcia”.

COERENZA - Ma quello che i tifosi piacentini non capiscono è anche il comportamento all’interno dell’impianto: “Se la chiusura del parcheggio è una questione di sicurezza, perché non c’è nessuno che controlla agli ingressi? Come se posteggiare 20 metri più in là scoraggiasse gli eventuali attentatori”.
E attraverso messaggi privati sono arrivate in redazione anche segnalazioni di risse e furti nel lo spazio di Piacenza Expo, dove le auto sono obbligate a sostare. “Alcuni miei amici hanno trovato le vetture con i vetri rotti e personalmente ho visto due signorine, frequentatrici della zona, che litigavano con un camionista brandendo una spranga. Posso assicurarle che non è stato un bel momento”.

PALLIATIVO - In attesa di decisioni definitive, si è provveduto a rendere meno buia almeno una parte dell’area. Nel piazzale non ci sono lampioni, dunque in occasione dell’ultima gara casalinga di Piacenza contro Firenze sono state accesi le luci che si trovano dall’altra parte della strada. Il risultato? Molto scarso. Le prime file hanno potuto godere di un’illuminazione appena sufficiente, tutte le altre sono rimaste comunque al buio.
Ultima considerazione: in occasione delle manifestazioni in programma a Piacenza Expo, l'area viene riservata (a pagamento) ai visitatori degli stand. Cosa succederà sabato quando il calendario prevede la seconda giornata del Pantheon, la fiera piacentina di numismatica, e l'anticipo Nordmeccanica-Club Italia?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SportPiacenza è in caricamento